Sonnolenza

Buongiorno.

per disturbo ossessivo-compulsivo assumo i seguenti farmaci:
- abilify 10 mg
- zoloft 100 mg
- xanax 20 gocce

Durante il giorno ho sonnolenza e mi da fastidio poiché devo lavorare.
Cerco di compensare con il caffé, ma mi rendo conto che non è una soluzione valida nel lungo termine.

Poiché devo assumere questi farmaci a vita, che cosa dovrei dire al mio psichiatra che mi segue?

come mai ho sonnolenza durante il giorno?

grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,9k 858 226
Deve assumerli a vita è una prognosi esplicitamente formulata così ?
Comunque, non necessariamente con questa posologia, quindi ad esempio se si potesse attribuire la sonnolenza ad uno dei due, si potrebbe capire come meglio modificare la cura.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dott. Pacini,
mi è stato tolto xanax e datomi 10 mg di zolpidem per dormire.
Al mattino mi sento fortemente sonnolente, come mai?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
Se le è stato dato un farmaco per dormire evidentemente non dormiva.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dott. Ruggiero,
si facevo fatica a dormire, ma tuttavia mi sento un vegetale alla mattina per causa dei farmaci.

Inoltre ho letto che lo stilnox sarebbe indicato nel breve termine, e che nel lungo può dare fenomeni di dipendenza ed assuefazione e peggiorare l'insonnia.
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
Deve far decidere al suo psichiatra che valuterà delle variazioni.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,9k 858 226
Il cambiamento è irrilevante. Ha sostituito un farmaco a cui era abituato con un altro che condivide il meccanismo di assuefazione, per cui è praticamente come non aver cambiato niente.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio