x

x

Decadimento cognitivo

Buonasera
Sono uno studente universitario di 22 anni, da alcuni mesi ho notato una sorta di "decadimento" delle mie funzioni cognitive ad esempio, rispetto al passato, impiego molto più tempo a studiare sui testi universitari e ho difficoltà a capire il significato di alcune frasi, difficoltà che prima non avevo.
Oltre a questo si aggiungono vuoti di memoria che riguardano anche azioni che compio con una certa frequenza, come l'inserimento del codice del bancomat alla cassa del supermercato.

Soffrivo di un disturbo d'ansia che in passato ho trattato con psicoterapia, pregabalin 150mg al giorno e xanax al bisogno, negli ultimi tempi questo disturbo si è ripresentato e vorrei sapere se potrebbe essere questo la causa delle mie difficoltà.

Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte.
[#1]
Dr. Mario Savino Psichiatra 1.3k 75 11
I disturbi d'ansia sono di frequente accompagnati da alterazioni cognitive. E' l'eventualità più probabile alla sua età.

Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le vostre risposte,
si, in questi giorni sto utilizzando xanax in pastiglie 0.25mg 2 volte al giorno
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Il motivo potrebbe essere legato all'uso delle benzodiazepine che, in ogni caso, non sono un prodotto consigliabile nell'uso a lungo termine.

La presenza di disturbi con dimenticanze o sensazione di aver dimenticato cose può avere base nei disturbi d'ansia per cui il trattamento trova indicazione per evitare che possa peggiorare.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/