Se l amisulpride comincia a creare seri problemi di amenorrea cosa bisogna fare??

Buongiorno, sono una donna di 44 anni e da tre prendo amisulpride 50 mg per attacchi di panico e distimia.
Per i primi due anni in cui lo prendevo ogni tre giorni non ho avuto problemi di ciclo mestruale, poi l'hanno scorso e anche quest'anno ho cominciato a prenderlo tutti i giorni a causa di crisi depressive più frequenti, e così è iniziato il mio calvario con l'amenorrea.
L'anno scorso me lo hanno sospeso perché ormai non avevo il ciclo da 5 mesi, ma ho avuto sintomi da sospensione terribili per un mese (mai più!! ) Poi mi è tornato il ciclo e il mio psichiatra ha provato a darmi altri psicofarmaci che non hanno fatto alcun effetto ne sull' ansia ne sulla depressione.
Così dopo un po' ho ripreso con l'amisulpride... è l' UNICO farmaco che mi fa bene.
Ma da circa 2 mesi ho ripreso a prenderlo quotidianamente ed ecco che il ciclo ricomincia a saltare! Non so più che fare...io non voglio prendere altri farmaci.
Cosa mi consigliate??
Grazie, Monica.
PS.
Se un giorno non lo prendo mi torna la depressione.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Partiamo da un chiarimento. Il farmaco notoriamente può alzare la prolattina e quindi con questo si interrompe il ciclo. Il problema starebbe in che cosa di preciso però. In che senso "seri problemi di amenorrea" ? Ha amenorrea.
Questo al di là del fatto in sè cosa comporta ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Cosa comporta dottore?? Secondo lei è normale e sano non avere il ciclo per 5 mesi??? Dovrei forse rinunciare al mio ciclo per stare bene mentalmente? Se continuo a prendere amisulpride ogni giorno sarà sicuramente così...lei che ne pensa? E più passa il tempo più si alza la prolattina...o forse mi sbaglio? Non lo so mi dica lei che è un medico. Grazie.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Quindi non mi sa rispondere, va bene. "Rinunciare al ciclo" non saprei cosa intende. No, perché la prolattina dovrebbe alzarsi sempre di più nel tempo ?
Lo stimolo sulla prolattina nel tempo se mai a che vedere con il rischio di ipertrofia della ghiandola che la cioè l'ipofisi che si trova dentro il cranio.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
E quindi? È lei che non mi risponde....cosa devo fare continuare a prenderlo o no? Se non lo prendo mi ritrovo in depressione...
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Ma stiamo scherzando ? Ma ha scambiato il sito per un servizio in cui le si indicano le terapie. Io cosa le dico ?
Si legga le linee guida prima di fare domande del genere.
Lei ha un medico che è lì per darle indicazioni in merito.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Complimenti per la simpatia e la competenza!! Lei non mi è stato affatto di aiuto e mi spiace dirlo ma questo sito fa schifo. Le persone in difficoltà e che soffrono vanno aiutate non criticate. Addio.
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Una risposta priva di senso. Legga le linee guida, invece di offendere. Chiede cosa deve fare con le medicine sul sito.... è spiegato chiaramente che non si può fare. E per questo suo errore offende tutti noi ?
Lei non va criticata perché chiede una cosa che è contro le regole del sito ? Ma per cortesia...

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio