x

x

Parere su terapia farmacologica per DAG

Gentili Dottori,
apro un altro consulto sul mio problema per chiedere un Vostro parere sulla nuova terapia farmacologica che dovrò cominciare domani per la mia diagnosi di Disturbo d’Ansia Generalizzata.
Dopo un tentativo (durato quasi 5 mesi) di escitalopram a 20 mg e clonazepam, senza raggiungere risultati accettabili, il mio psichiatra mi ha prescritto Daparox 20 mg (per la prima settimana 10 mg di escitalopram + 10 mg di daparox e poi 20 mg di daparox) continuando con 25-30 gocce di clonazepam al giorno.


Precedentemente avevo assunto la sertralina per anni ma aveva smesso di funzionare anche alla dose massima di 200mg.
Per qualche mese mi avevano anche aggiunto prima amisulpride e poi olanzapina come rinforzo alla sertralina ma il nuovo psichiatra mi ha tolto tutti gli antipsicotici e lo xanax, passando all’escitalopram e al clonazepam.


Questa nuova terapia con daparox 20mg è indicata per il mio disturbo?
È normale che altri due SSRI non hanno avuto effetto su di me?
Sono preoccupato che anche questa terapia possa essere inefficace e sono molto stanco di combattere contro quest’ansia (che tra l’altro si manifesta con sintomi psichici e non fisici come derealizzazione, confusione mentale, stanchezza, angoscia).


Grazie per il tempo che mi dedicherete.


Cordialmente.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
E' una terapia che va provata per poi capire se non dovesse essere funzionante ed eventualmente cambiata ma la cosa andrà vista nel tempo ed è piuttosto infruttuoso parlarne a priori.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Gentili dottori,
oggi sono 9 giorni da quando ho raggiunto 20 mg di paroxetina. La situazione è strana perché da ieri mi sono accorto che il livello generale di ansia è sceso, tant’è che ho diminuito l’ansiolitico, ma ho notato che invece ho avuto un peggioramento per quanto riguarda la derealizzazione, la stanchezza e la sensazione di testa confusa e pesante. Possono questi essere effetti collaterali del farmaco e quindi aspettarmi un miglioramento con il prosieguo della cura?

Grazie.

Cordialmente.
[#3]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Gentili dottori,
vi aggiorno per avere anche qualche consiglio. Oggi sono al 16esimo giorno di 20mg di paroxetina (daparox). La scorsa settimana sembrava mi fossi un po’ ripreso, con ansia dimunuita nettamente, ma da due giorni è ritornata forte tant’è che ho dovuto riaumentare nuovamente l’ansiolitico (il rivotril) da 8 a 12 gocce al giorno.

Domande:

- Può capitare questa cosa qui? Cioè un miglioramento e poi subito un ritorno alla situazione di partenza?

- Posso ancora sperare che la paroxetina sia il farmaco adatto? (È il terzo che cambio in un anno).

GRAZIE!