Gli antidepressivi possono bloccare la perdita di peso?

Buongiorno,
Ieri sono stata presso la ASL della mia città per una prima visita psichiatrica.
Ho problemi di ansia e la dottoressa mi ha prescritto Duloxetina 30mg x una settimana per poi prendere stesso farmaco da 60mg.
Al di là del fatto che non mi sento molto a mio agio nel dover prendere un antidepressivo (la vivo come una sconfitta).

Ho paura che il suddetto medicinale possa bloccare la perdita di peso... sono a dieta dal mese di maggio e finalmente inizio a vedere dei risultati... non vorrei che l'assunzione di un antidepressivo possa bloccare o comunque ostacolare la perdita di peso.

Io soffro di ansia e sono in terapia da 4 anni con una psicologa questo è un momento molto pesante (problemi lavorativi, economici, sentimentali) ed è vero che mi sento a volte un po' triste ansiosa verso il futuro... Però penso anche che è un momento e che la vita è in divenire oggi non è uguale al domani... Non so ho paura di entrare in un girone senza ritorno prendendo antidepressivi.
Sono un po' spaventata.

Grazie mille per l'attenzione.
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,9k 175
Buongiorno
la scelta della sua dottoressa mi sembra ottima. Tenga conto che il Cymbalta, come quasi tutti gli antidepressivi, è molto efficace sull'ansia, anche in assenza di una patologia depressiva.
Non è per niente una sconfitta.
La duloxetina, la molecola del Cymbalta, di regola non ha importanti effetti metabolici. A volte anzi induce un decremento ponderale.
Si curi con traquillità e auguri.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
La ringrazio molto per la sua gentilezza e disponibilità.
Posso chiederle se quando si inizia un percorso con antidepressivi e poi possibile lasciarli? Io vorrei prenderli e curarmi ma non vorrei dover dipendere da un farmaco per sempre.
Grazie ancora
[#3]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,9k 175
Certamente. Quando la sintomatologia sarà del tutto rientrata e se non vi saranno stressors la terapia potrà essere gradualmente sospesa. In ogni caso , ottenuta la remissione clinica, è buona norma attendere ancora qualche mese prima di iniziare la sospensione,

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora per la sua gentilezza...
Ho iniziato da quattro giorni (il 27 ho il controllo con la psichiatra) prendo Duloxetina 30 mg. E sono sempre molto stanca mi dà sonnolenza e l'appetito è completamente sparito.
Vorrei proporre alla mia dottoressa di non passare al dosaggio di 60 mg la prossima settimana. Ma a parte il dosaggio, la dottoressa mi parlava di un po'di "sprint" di grinta. Invece mi trovo che il farmaco mi intontisce un po'. Spero solo sia un effetto collaterale transitorio.
Grazie ancora
[#5]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,9k 175
E' un effetto transitorio. Lasci decidere alla sua dottoressa la condotta della cura. Nel suo caso la duloxetina alla dose di 30 mg ha solo una modesta azione sulla serotonina. Già alla dose di 60 si manifesta anche l'azione sull'adrenalina. Dietro ogni decisione medica c'è una logica e un sapere.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio veramente tanto.
Mi è stato di grande aiuto e supporto.
Un caro saluto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio