Ho il disturbo schizzoaffettivo

salve a tutti.
scrivo in quando 5 anni fa ho avuto una psicosi e non riuscivo più a fare nulla.
frequentavo l'università e ad un tratto ho iniziato ad avere allucinazioni, ho smesso di lavarmi e vivevo come homeless finché i miei genitori se ne sono accorti e sono venuti a prendermi.
ho iniziato a seguire una terapia con uno psichiatra e una psicoterapeuta e ne ho tratto giovamento.
Io studiavo lingue orientali ma durante la terapia, dato che non riuscivo più a studiare ho iniziato a dedicarmi all' arte e ho iniziato a pensare che quella fosse la mia strada.
quindi ho deciso di iscrivermi all'accademia ma dopo due anni sono stata di nuovo male e ho iniziato a rifiutare l'arte decidendo dinriprendere il percorso di lingue.
Sono riuscita a laurearmi a pieni voti e ho vissuto 4 anni di benessere finché terminata la laurea ho iniziato ad avere un'altra crisi scatenata dal fatto che non sapevo più cosa volessi fare dopo la laurea.
ho iniziato a riavere pensieri deliranti e suicidi finché il mio dottore mi ha ridato le medicine e ha detto che soffro di disturbo schizzoaffettivo.
Ora seguo la terapia con risperdal e sertralina e ho letteralmente smesso di fare tutto.
Sento sempre la testa vuota non sono in grado di formulare pensieri e riesco solo a lavarmi e cucinare.
Non ho più iniziativa in nulla e non riesco a fare nulla e in più ho perso tutte le mie conoscenze studiate all'università e quando leggo non capisco e faccio fatica a memorizzare.
Non vedo più una linea per il mio futuro ed è come se dovessi ricominciare tutto da zero
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
[#2]
dopo
Utente
Utente
cosa devo fare per riprendermi ? è una condizione permanente ?