Una possibile reazione della mamma

salve sono una ragaza di 33 anni fidanzata da dieci anni,all'eta' di 21 ho subito un interruzione di gravidanzail mio fidanzto nn si sentiva pronto ed aveva paura di una possibile reazione della mamma..e cosi io a soli 21 anni abortivo in una clinica privata sola....questo aborto ha procurato in me un malessere tanto da diventare anoressica...poi il passare del tempo sono stata meglio nonostantee il mio ragazzo i ripeteva ke nnno voleva piu sentirmi piangere perche' era stufo delle mie lacrime. a distanza di dieci anni cercavo ankor un riscatto..e kosi l'ho tradito....ma nn l'avessi mai fatto,xke' questo tradimento e' storato per me kome un bomerang ke mi e' tornato kontro kome una lama ke mi impedisce di vivere,di mangiare di dormire di fare tutto...sto male ho un senso di kolpa mostruoso...vado avanti prendendo lexotan...vi prego aiutatemi altrimenti ho intenzione di tentare il suicidio nn ce la faccio piu di offrire..ogi mi sono presa a schiaffi..ceti di una vostra celere risposta porgo i miei piu cordiali saluti r.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Gentile utente,

la sua situazione non e' certamente legata all'ansia ma sono presenti numerose problematiche che vanno trattate e risolte.
Probabilmente non ha propriamente una sintomatologia eclatante, ma dovrebbe poter trovare un supporto in uno specialista che la aiuti ad uscire da questa situazione che per lei sta diventando non gestibile.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2009 al 2010
Ex utente
sono nuovamente io..nel ringraziarla della sua celere risposta vorrei anke dirle ke il mio ragazzo in questo xido mi ha kiesto di sposarlo...la prego mi dia na risposta io mi sto facendo seguire da uno opsikologo..il quale mi sta molto vicna...ma lei mi dica solo una parola per farmi sentire meglio...la prego ho konatidi vomito mal di testa nn mangio iu inizio ad avere paura....di me
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Gentile utente,

se attualmente e' in trattamento da uno psicologo, oltre a starle vicina, dovrebbe anche essere di aiuto per cio' che riguarda la presenza di questi sintomi, ed eventualmente inviarla da uno specialista in psichiatria che possa ricondurre alla normalita' determinati fenomeni che potrebbero non rientrare in isolati fenomeni ansiosi.
[#4]
dopo
Attivo dal 2009 al 2010
Ex utente
si me lo ha gia detto l'opsikologo ke mi mandera da uno psikiatra.ma sekondo lei ce le faro ad elaborare questo senso di kolpa???mi risponda mi dica se ho sbagliato io o se ho atto una kosa ke lui il mio ragazzo si meritava