Capogiro apena alzato

Salve,


Premetto che sono un 30 enne, alto 180, peso 80, che soffro di disturbo da attacchi di panico e assumo 15 mg di escitalopram al mattino da 4 mesi.

Circa una settimana fa mi è capitato che una mattina alzandomi dal letto (senza esere apparentemente ansioso in quel momento) ho avuto un capogiro, cioè mi sentivo mi sentivo la testa confusa come se dovessi cadere da un momento all'altro... naturalmente ciò mi ha agitato... subito mi sono sdraiato e ho assunto 0.25 mg di alprazolam e il capogiro è passato e sono riuscito a rialzarmi... naturalmente poi mi è rimasta un pò di paura addosso che potesse risuccedere, ma per fortuna non è più successo. Io ho avuto diversi attacchi di panico, ma sempre preceduto da ansia, non a ciel sereno appena lazato tranquillamente.

Volevo chiedere a cosa può essere dovuto? E' una possibile manifestazione del DAP? E' un possibile effetto collaterale del farmaco? E' una cosa che può capitare a tutti magari per un problema di pressione o dell'orecchio? Premesso che da una settimana a questa parte non mi è più ricapitato è opportuno fare visite cardiologiche, dall'otorino..?

Grazie a chi sarà così gentile da rispondere
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
[#2]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
"cioè mi sentivo mi sentivo la testa confusa come se dovessi cadere da un momento all'altro... naturalmente ciò mi ha agitato... subito mi sono sdraiato e ho assunto 0.25 mg di alprazolam e il capogiro è passato e sono riuscito a rialzarmi... naturalmente poi mi è rimasta un pò di paura addosso che potesse risuccedere,"


Gentile utente,

lei dice "naturalmente", invece i comportamenti e le sensazioni provate non sono scontate, direi che sono sintomi essi stessi: il fatto di agitarsi per un capogiro passeggero dopo essere alzati è un elemento da notare, non è "naturale", così come il fatto di rimanere con la paura che riaccada a lungo dopo, così come il comportamento di assumere xanax.

L'episodio isolato potrebbe dipendere da qualsiasi cosa, come essere non significativo, il tipo di reazione richiama quella di uno che comunque soffre di panico (che poi può applicarsi anche a sintomi che non riguardnao il panico).

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#3]
dopo
Attivo dal 2008 al 2010
Ex utente
Gentili dottori, grazie per le risposte...

In effetti ripensandoci, la reazione che ho avuto non è "naturale" ma legata al mio disturbo di base che mi porta ad amplificare tuti i sintomi fisici.

Il capogiro iniziale apena alzato, però penso non sia da attribuire al DAP
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Il capogiro puo' essere indipendente, e' la reazione e le considerazioni successive che appartengono al DAP.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Gentile utente,

"capogiro" è un termine generico che può indicare diverse cose, è sufficiente che lo descriva al medico.
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto