Sintomi astinenza da daparox

Salve,
È da maggio di quest’anno che mi è stato prescritto Daparox dal mio neurologo per problemi d’ansia e derealizzazione.

Nell’ultima visita con il mio neurologo abbiamo deciso di sospendere Daparox (prendevo 15 gocce al giorno) per via di alcuni effetti collaterali che mi dava.

In sostituzione a questo farmaco il neurologo mi ha prescritto Iperiplex una compressa al giorno.
Il neurologo mi aveva detto di continuare per 7 giorni con il Daparox (10 gocce al giorno invece che 15) e dopodiché iniziare subito con Iperiplex.

Dato che avevo terminato Daparox continuai a prenderlo per 4 giorni invece che 7 e inizia a prendere Iperiplex.

Fino a due giorni fa procedeva tutto normalmente finché lunedì mattina mentre ero a scuola iniziai ad avvertire un senso di nausea finché non arrivai a casa e vomitai.

Pensavo di avere un’influenza dato che la sera mi sentivo un po’ debole e quindi andai a dormire.

Mi svegliai la mattina dopo e da quel momento inizia ad avvertire continuamente delle scosse soprattutto alla testa e in alcuni casi anche nel resto del corpo.
Oggi ho chiamato il mio neurologo e mi ha detto che potrebbero essere degli effetti dati dalla sospensione del farmaco ma secondo lui sono un po’ troppo accentuati e mi ha detto che comunque dovrebbero passare nel giro di pochi giorni.

Questa sera ho fatto alcune ricerche su come descrive meglio questa sensazione di scossa che ho è il termine che mi è uscito e che mi sembra si avvicini di più alla mia sensazione è brain-zaps, la cosa che mi preoccupa maggiormente però è che se sto ferma, seduta o sdraiata questo sintomo avviene più raramente, ma se mi alzo, cammino, parlo o comunque faccio una qualsiasi attività questo sintomo inizia e avviene letteralmente ogni 5 secondi
Volevo sapere se fosse una cosa normale che avviene così spesso e soprattuto in caso fosse normale in quanto tempo passerebbe?
perché è un po’ invalidante come sintomo dato che appunto appena provo a fare qualcosa iniziano questi brain-zaps che mi mandano in confusione.

Scusate per il disturbo ma avrei bisogno di qualche rassicurazione su tutto ciò.

Ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Il farmaco è stato sospeso in modo troppo veloce e troppo presto per ridurre la terapia.

In presenza di effetti collaterali andava fatta una variazione.


Lo specialista di riferimento è lo psichiatra.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/