Utente 187XXX
Gentili Dottori, vi porgo i miei più cordiali saluti, sperando in cuor mio in un vostro spassionato consiglio, sperando di non apprarire infantile con il pubblicare questa domanda ma, sappiatelo, soffrire nuovamente, è proprio l'ultima cosa che vorrei per me stessa, non di nuovo, un'altra volta di troppo...
Il mio ex ed io siamo sempre stati molto simili, stessi interessi, stesso stile di vita, molto liberi, con tanta voglia di viverci la gioventù. E così abbiam fatto, o, meglio, solamente due anni, ci siam visti parecchie volte in questi due anni che risalgono a circa quattro anni fa, un dolce tormento direi, perchè lui è abbastanza il tipo che vola di fiore in fiore. Io son stata con lui perfino in un periodo in cui ero fidanzata con un altro (persona che mi ha davvero fatto soffrire molto dopo). Solamente qualche bacio, perchè bastava davvero pochissimo per non sentire più il terreno sotto i piedi, con lui, e stare subito in alto...eh sì, perchè la nostra intesa era così forte, anche l'attrazione, non so se chiamarla alchimia, sembrava come se qualcuno lassù avesse deciso quel "noi insieme" e ce lo mettesse davanti con ogni minima cosa, dettaglio...perfino ricordo, perchè lui torna a farsi vivo tante volte ma io stavo troppo male per quella persona citata prima, una di queste capita qualche giorno fa, dove io finalmente rispondo. Vuole vedermi.
Ma il punto è che non so che fare, temo di non piacergli più...ma perchè dovrei pensare di piacergli?
Lui è fidanzato. Non posso di nuovo perdere la testa per lui. Essere l'eterna persona messa da parte e ripresa di tanto in tanto.
Ho paura che mi prenda in giro, anche se dice di non stare bene con quella persona attuale. Che, com'è stato con me, non è mai stato con nessuna...a questo ci credo...ma chi mi dice che il resto, ovvero che ha un brutto rapporto con la fidanzata, sia reale? Ad ogni modo, ha saputo con son stata da cani per quella persona nominata prima, non credo mi farebbe nuovamente del male dopo aver saputo cosa mi è successo... Ma io devo tutelarmi!
Eppure vorrei rivedermi felice, rivedermi folle e libera, come quando stavo con lui...e solo vicino a lui sono stata così, ero una persona vivace e spensierata, solamente lui mi faceva essere in quel modo.
Ho paura però. So che lui oltre alla sua morosa ha anche altre persone con cui si vede. Non voglio essere un numero, anche se questo potrebbe diventare il numero uno, non voglio avere problemi.
E poi lui è un giramondo.
Oddio, non so che fare... Vorrei forse lasciare decidere al caso...ma devo rispondergli, Si o No, sul rivederci. Ed in più ho anche paura di non provare nulla, o che lui non provi nulla...e rovinare così lo splendido ricordo passionale e contento che mi lega a lui ancora adesso, e che lega lui a me...
Mi ha detto tutto quello che io penso su di lui, ovvero di quell'essere speciali entrambi, insieme...mi ha detto tante cose belle...ma se fossero solo parole?
Sono troppo confusa.
PS: siamo entrambi sulla ventina.

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza, qual è esattamente la Sua richiesta?
Riesce, per favore, a sintetizzarla?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]  
Dr.ssa Laura Pedrinelli Carrara

24% attività
4% attualità
12% socialità
SENIGALLIA (AN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile ragazza,
nella sua lettera emergono tante emozioni tutte intense, alcune belle, come il piacere provato dall'alchimia, altre decisamente spiacevoli, come la paura di essere soltanto un numero per il suo ex ragazzo e quindi di non essere considerata e amata nel modo più giusto.
Queste sensazioni sembrano ripetersi nel suo vissuto, tanto che anche l'altro ragazzo, di cui ha parlato, mentre la frequentava era fidanzato.
Di fatto, in lei si manifesta da un lato il ricordo piacevole del sentimento provato verso questi ragazzi e dall'altro la consapevolezza di non essere l'unico oggetto d'amore, esigenza che invece in lei appare.
Io non posso certo dire quale sia la scelta giusta perché quella solo lei lo potrà comprendere, ma per aiutarla a chiarire questo momento di confusione, a mio avviso, posso dirle di riflettere proprio su questo, su che cosa lei cerchi da un ragazzo e su quanto sia disposta ad accettare pur di riprovare quelle emozioni. Si domandi se potranno essere davvero le stesse e come mai lei nelle relazioni tende a ripetere il triangolo.
Spero di averla aiutata, la saluto cordialmente.
Dr.ssa Laura Pedrinelli Carrara

[#3]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
potrebbe porgere la sua richiesta con modalità chiare?
Dallo storico dei suoi consulti, emerge insicurezza e disagio, ha già lavorato su questi elementi?
Saluti
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it