Vorrei capire nonostante io non mi senta gay sono fortemente attratto dal pene

Buon giorno,

NOn ho mai chiesto a nessuno questa cosa per imbarazzo e per la delicatezza dell'argomento.
Io sono molto attratto dalle donne mi piacciono in tutto e per tutto, però ho cempre fantastico sul pene, solo l'idea mi fa avere una erezione, diciamo che da sempre avrei voluto poter avere un rapporto con un pene, dico pene perchè l'idea di baciare un unomo mi fa letteralmente ribrezzo, l'avvicinanarsi di un uomo mi da anche fastidio è proprio il pene che mi attira con enrome forza.
Il massimo per me sarebbe poter avere un rapporto con un transessuale che però abbia dei perfetti caratteri da donna soprattutto nel viso per poi accedere a questo tanto desiderato pene.
Chiedo a voi psicologi, cosa significa questo, come mai ho questo desidero morboso e non entro nei particolare perchè diventerei veramente scabroso ed eccessivo.
Io so di non essere gay perchè ripeto l'idea di avere come compagna un uomo sarebbe per me dal film dell'orrore....

Grazie mille a voi e buona giornata
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

sui significati che questa attrazione per il pene può avere per Lei non è possibile che Le risponda uno psicologo.
Il significato, infatti, deve sempre essere co-costruito in terapia dal paziente, altrimenti parliamo di interpretazioni arbitrarie e "selvagge".

Vorrei però farLa riflettere su una cosa importante: quella che Lei descrive è una fantasia sessuale e Lei si riconosce eterosessuale e attratto dalle donne. Fa fatica ad accettare di avere una fantasia sessuale di questo tipo?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno Dott.ssa Pileci,
Capisco la Sua posizione, alla Sua domanda rispondo no non faccio assolutamente fatica ad accettare questa mai fantasia anzi è talmente forte che mi piacerebbe soddisfarla e comunque mi piace l'idea, se la domanda è se posso trovarmi a mio agio nel divulgarlo, allora Le rispondo di no, io ho famiglia e anche prole, lungi da me l'idea di condividere questa cosa con chicchesia persona se non qui in forma anonima.
Quello che mi eccita è l'idea di un bel corpo femminile con un bel seno una bella pelle con un viso dai tratti completamente femminili con l'aggiunta di quello di cui parlavo prima, lo ribadisco per sottolineare che a me gli uomini non piacciono assolutamente ho provato a pensare ad un uomo nell'intimità e ripeto mi fa orro re chiunque esso sia.

Grazie
[#3]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 92 43
Gentile Signore,
dal momento che vuole tenere per sé questa fantasia e non sarebbe disposto a parlarne nemmeno con un Collega, le suggerisco la lettura del libro di Jole Baldaro Verde e Roberto Todella "Gli specchi dell'eros maschile".
Troverà utili spunti per riflettere su di sé e sul suo vissuto.

Saluti.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dott.ssa Scalco, la ringrazio del Suo gentile intervento e le posso dire che ho tempestivamente fatto l'ordine su uno dei siti commerciali di internet per questo libro, sono molto curioso di leggerlo, dato che mi è stato suggerito da uan professionista come lo è lei.
Grazie ancora e buona giornata
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dott.ssa Scalco buongiorno, ho letto il libro che mi aveva consigliato ed effettivamente sono riuscito a comprendere meglio certi meccanismi della mente.

Grazie.
[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
gentile Signore,
gli altri evantuali dubbi o fantasie, sarebbe opportuno discuterne con un professionista, sia per ulteriori livelli di comprensione, che per evitare diagnois fai da te.
Chiedere un consulto, non equivale ad accettare la paura dell'omosessualità.
Saluti

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 92 43
Gentile Utente,
mi fa piacere sapere che il libro le sia stato d'aiuto per comprendersi meglio, ma come le ha già suggerito la Collega, non si fermi a questo: la comprensione di certi nostri meccanismi di "funzionamento" è un primo importante passo, ma non è detto che sia del tutto risolutiva.

Cordiali saluti.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora del tempo che mi avete concesso, mediterò ora sul dafarsi ... grazie mille

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio