Utente 175XXX
Perchè sono invisibile agli altri? Ho notato come questo avvenga soprattutto con il genere maschile.
Se sono insieme ad altre persone, nessuno mi rivolge mai la parola o un semplice sguardo.. Non una domanda, un'attenzione, nulla. Come se fossi la persona più brutta e meno interessante su questa terra..
Eppure non sono una che sta nel suo angolino, zitta, che non dice nulla..
Io sto male per questo, male veramente! Vado anche da uno psicologo ma mi sembra di non risolvere niente..
Perchè? Perchè?? Ho bisogno di risposte....

[#1]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,
per quale motivo sta andando da uno psicologo? Da quanto tempo ci va?
Ha già parlato con lui di questo suo disagio?
Può fare qualche esempio concreto di situazioni in cui si sente così "trasparente"?

Saluti.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
https://www.medicitalia.it/paola.scalc

[#2] dopo  
Utente 175XXX

Vado dallo psicologo perchè non mi sento una persona realizzata. Non mi piaccio, non mi amo affatto..(in primis fisicamente, in secondo luogo anche caratteriamente.. anche se penso qualche qualità di averla, soprattutto come amica..) Non riesco ad avere successi nè nella vita sociale nè in quella sentimentale. Sono come frenata da me stessa.. non so come spiegarmi... Dallo psicologo ci vado da tanto tempo.. Mi sento ''trasparente'' praticamente ogni giorno.. Quando sono all'università a chiacchierare oppure ad una serata, tutti (nella fattispecie i ragazzi) non mi considerano affatto.. Mi salutano ma poi non mi includono mai nei discorsi, non prendono mai in considerazione la mia opinione o quello che dico per cercare di entrare nella conversazione.. Non scherzano mai con me.. preferiscono sempre parlare con le altre ragazze presenti.
Al massimo se mi rivolgono la parola è per farmi qualche critica ( a volte mi è capitato..) ma mai un complimento o cose del genere..

[#3]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
"Tanto tempo" in termini di mesi? Di anni?
Che tipo di percorso sta effettuando? Si tratta di psicoterapia o altro?
Di che orientamento? E' stata fatta qualche diagnosi?

Mi par di capire che in particolare ciò che più le spiace è la difficoltà di relazione con l'altro sesso: si è mai innamorata? Ha avuto relazioni sentimentali?
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
https://www.medicitalia.it/paola.scalc

[#4] dopo  
Utente 175XXX

Più o meno 12 mesi.. Si tratta di psicoterapia ma non so di che orientamento si tratti...Sono un pò confusa!
Mi è capitato di infautarmi una volta, ma non mi sono innamorata perchè non sono mai stata fidanzata..
Si, mi dispiace di più sull'altro sesso, come dice lei, perchè è quello più evidente... ma ovviamente resto male anche dei rapporti di amicizia femminili piuttosto falsi..

[#5]  
Dr.ssa Laura Rinella

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile ragazza,
è suo diritto chiedere al suo terapeuta l'orientamento praticato, gli obiettivi della terapia e ogni altro chiarimento in merito.
Ha ottenuto qualche beneficio dal percorso che sta seguendo?
Ha parlato con lui di ciò che ha espresso a noi qui e in altre sue mail precedenti?
Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#6] dopo  
Utente 175XXX

Si l'ho fatto... ha cercato di spiegarmi perchè mi comporto in un certo modo, ma non perchè mi accadono queste cose, fra cui l'essere invisibile. Ho come la sensazione di non riuscire a capire come poter uscire fuori da questa situazione, così l'unica cosa che mi viene da pensare è che non lo possa fare.
Ho tratto qualche beneficio, ma non molti..

[#7]  
Dr.ssa Lorena Gasbarroni

16% attività
0% attualità
12% socialità
APRILIA (LT)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
"Sono come frenata da me stessa"
Prova ad osservarti nelle situazioni sociali e a definire quelli che sono i tuoi comportamenti, atteggiamenti, pensieri e soprattutto vissuti emotivi piuttosto che concentrare continuamente la tua attenzione su come gli altri si rivolgono a te.
Dr.ssa Lorena Gasbarroni
Psicologa Psicoterapeuta
www.lorenagasbarroni.it

[#8]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazza,
solitamente si è trasparenti ed invisibili agli altri, quando lo si è a se stessi.
IL lavoro con lo psicoterapeuta l'aiuterà a mettersi a fuoco ed a lavorare su quello di se stessa che non le sta bene.
Saluti
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#9]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
SIGNA (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Concordo con il parere della collega: chi non va d'accordo con se stesso non può andare d'accordo con gli altri.

Le cosiddette profezie che si autoavverano, nel bene e nel male, sono quelle convinzioni di base che ci portiamo dentro e che condizionano ciò che ci succede. Se tu sei intimamente convinta di valere poco, tenderai a mettere in atto atteggiamenti e comportamenti che attraverso gli altri ti confermeranno tale convinzione.

Per molti esseri umani avere ragione e veder confermate le proprie convinzioni, anche quelle negative, è più importante di tutto il resto.

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#10] dopo  
Utente 175XXX

Il problema è che il mio psicologo continua a spostare la sua attenzione su altri fronti, ripetendomi che l'autostima non è il problema principale.. mentre, invece, sento proprio sia uno dei fattori che quotidianamente mi fa stare bene..
Vi ringrazio comunque per le risposte ricevute!

[#11] dopo  
Utente 175XXX

*Non mi fa stare bene