Tremolio continuo e ansia post terremoto

Salve,dalla prima forte scossa di terremoto in Emilia il 20 Maggio soffro di ansia e paura che si manifesta anche in una continua sensazione di tremolio di gambe e mani e nella difficoltà a dormire normalmente.Mi domandavo cosa potrei fare per avere un minimo sollievo a una situazione che sembra essere peggiorata dopo le scosse di martedì scorso.Sono un "fascio di nervi",scatto per ogni rumore o movimento strano e questo mi porta ad essere tesa e nervosa.Grazie per la disponibilità
[#1]
Dr.ssa Silvia Rotondi Psicologo, Psicoterapeuta 117 5
Gentile Utente,
l' evento al quale è stata ed è esposta scuote profondamente le nostre sicurezze e ci mette a confronto con il senso di impotenza e la perdita di controllo. Questo succede un pò per chiunque subisca questo tipo di evento e lo è in caso maggiore per le persone maggiormente controllanti.
Putroppo non ci sono ricette magiche per evitare queste emozioni; anzi probabilmente più cerca di evitarle e più si ripresenteranno.
La cosa che le consiglio di fare è parlarne, esternando tutte le sue emozioni e paure ad un amica o a psicologi che stanno li nella zona (volontari e non ); inoltre, se reputa che il posto dove dorme non sia sicuro Le consiglio di trovare una sistemazione per la notte che la faccia sentire protetta, in modo che si senta libera di lasciarsi andare al sonno.

Cordialmente Dr.ssa Silvia Rotondi
www.silviarotondi.it
338-26 72 692

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
dallo storico dei suoi consulti, leggo che qualche pregressa problematica c'era già prima delle scosse di terremoto.
Ha risolto le sue precedenti difficoltà?
SE si, come?

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Le problematiche relative all'incidente sono state risolte grazie al tempo e al parlarne,al bisogno,con amici fidati che sono riusciti a tranquillizzarmi.
[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Il parlare e gli amici, non svolgono la stessa funzione del" parare terapeutico" .
[#5]
dopo
Utente
Utente
Su questo sono pienamente d'accordo con lei,ma ci sono situazioni per cui non è sempre possibile chiedere l'aiuto di un terapeuta.
[#6]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,7k 292 182
Devo concordare con la collega Randone. Le sue molteplici richieste passate indicano che una tendenza ansiosa di base fosse probabilmente già presente. Se a questo si aggiunge il trauma subito a causa del terremoto, sembrerebbe a questo punto opportuno quel colloquio con lo psicologo che avrebbe dovuto fare già da tempo.

Nelle aree terremotate non sono gli psicologi che dovrebbero mancare, oltretutto prestando servizio come volontari e perciò gratuitamente.

In ogni caso da qui non possiamo dare indicazioni per intervenire direttamente sui problemi degli utenti.

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test