Come evitare di parlarne...

la motivazione è futile ma intanto mi sto sentendo male, mi si è chiuso lo stomaco, mi sono rattristata.
non riesco a fingere di star bene, e non so come fare per evitare il mio ragazzo.
Indirettamente il problema è lui, ma sono io che non so gestire i miei sentimenti...
cmq ho preso un appuntamento dallo psicologo (da cui vado da un paio di mesi) e il mio ragazzo lo sa che vado da lui ma ora nn voglio coinvolgerlo non voglio dirgli come mi sento finquando non ne parlerò con lo psicologo...
al mio ragazzo racconto tutto, ma il mio psiclogo mi ha suggerito di evitare di dirgli certe cose e voglio seguire il suo consiglio.. finquando non farò chiarezza in me non gli dirò come mi sento!
Il problema è che lui se ne accorge, anche semplicemente se ci sentiamo a telefono.. per adesso ho evitato dicendogli: "scusa ho da fare ci sentimao dopo ok!" adesso lui aspetta che io lo chiami ma non ne ho voglia, perchè sene accorgerebbe di come sto...
percio vi chiedo come devo fare ad evitarlo, cosa gli racconto? nn voglio mentirgli, e nn voglio che ci rimanga male! inoltre ho l' appuntamento lunedi come farò a nascondergli il mio cattivo umore/stato di depressione??
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Carissima,

premesso che se sei già seguita da uno psicologo è bene che tu ti affidi al nostro collega e riferisca a lui, non è per nulla chiaro perchè vuoi evitare il tuo ragazzo e cosa non vuoi dirgli.
Puoi essere più esplicita?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
Dr.ssa Serena Rizzo Psicologo 202 9
Gentile ragazza,
come la collega anch'io non ho chiaro cosa vuoi nascondere al tuo ragazzo,se il tuo disagio psicologico o gli incontri con lo psicologo. Risulta poco chiaro il problema con i "sentimenti" e il tuo "cattivo umore."
Se potessi darmi qualche elemento in più in modo tale che io possa aiutarti e risponderti quanto prima.
Cari saluti,
dott.ssa S.Rizzo.
www.psicoterapiacognitivacampania.it

Dr.ssa serena rizzo

[#3]
dopo
Utente
Utente
andrò lunedi, dopo la pausa estiva. ma adesso ho chiesto a voi perchè non so come fare ad evitare il mio ragazzo.
cosa non voglio dirgli? come mi sento, come ho pianto stamane, quanto sono stata male, come ho reagito male
per quale motivo? non mi è chiaro, o per lo meno in cuor mio lo so.. almeno la ragione apparente, ma è sintomo di un piu profondo malessere dovuto alla mia incapacità di instaurare rapporti di coppia

piccolo esempio. il mio psicolgo mi ha detto per ex che se un ragazzo fidanzato pensa ad avere rapporti con ogni donna che incontra, ma non tradisce la sua ragazza , è meglio che ne parla con uno psicologo che con la proprio ragazza altrimenti finsce per mettere in crisi una relazione, quando invece i motivi sono altri!

io da parte mia ho detto al mio ragazzo che continuamente penso di lasciarlo... e secondo il mio psicologo ho sabgliato a dirgli questa cosa. Diciamo che ora questo pensiero mi è ritornato e non solotato questo ma anche tanti altri dubbi... il problema è che non c'è un motivo per cui lo voglio lasciare, nn mi ha fatto niente, nn sn interessata a nessun altro, voglio lasciarlo solo perche mi sento male... è lungo e contorto da spiegare ed ancora nn ci ho capito niente!

so che nn potete dirmi un gran chè sulla mia condizione leggendo ciò che vi scrivo percio CIÒ CHE VI CHIEDEVO ERA SEMPLICEMENTE DI AIUTARMI A TROVARE QLCHE SCUSA, MOTIVAZIONE PER EVITARE IL MIO RAGAZZO, PER EVITARE DI PARLARGLI... PERCHÈ LUI MI CONOSCE E SA DI TUTTI QUESTI MIEI PROBLEMI! ma stavolta voglio tenerlo fuori!
[#4]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Si può trattare di un pensiero ossessivo e cioè infondato e prodotto/alimentato dall'ansia: il dubbio continuo sui sentimenti che si provano per il partner e l'idea di poterlo lasciare rappresentano infatti tipici contenuti dei pensieri di questo tipo.

Per quale motivo vai dallo psicologo?
Hai ricevuto una diagnosi in particolare?

Per quanto riguarda le scuse da inventare per evitare il ragazzo non è il nostro ruolo quello di suggerirti cosa dirgli, ma possiamo sicuramente farti notare che è possibile incontrarlo anche senza parlargli di quello che stai pensando: se invece ritenessi impossibile vederlo senza dirgli tutto, questo non sarebbe altro che un segno del tuo disagio, che devi ancora imparare a gestire, e ti consiglio di provare a chiedere un appuntamento in più al tuo psicologo per parlarne prima di lunedì.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio