Utente 290XXX

salve, sono una ragazza di 17 anni e vorrei consigli per risolvere i miei problemi in famiglia, perche' non so piu' come fare, non so piu' come gestire la situazione!! la situazione e' questa: mia madre vuole che tronchi col mio fidanzato perche', come dice lei, e' troppo grande per me ed e' troppolontano, in quanto abita a 1000 km di distanza da me... ieri mattina mi ha sequestrato il cellulare perche' secondo lei stiamo troppo tempo a parlare e perche' una volta mi sono connessa su facebook a scuola col cell... e non me lo vuole restiruire... e sto malissimo!! non mi parla... ho spiegato la situazione al mio ragazzo, e anche lui e' triste perche' non possiamo sentirci al telefono... io rivoglio il telefono, e non voglio lasciare il mio ragazzo perche' sto bene con lui... ma non so come farlo capire a mia madre!! che fare?? (ho anche le pulsazioni ultimamente, soprattutto agli occhi, e proprio mentre scrivevo mi pulsava il collo)...

[#1]  
Dr. Cristian Sardelli

20% attività
12% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)
SESTO FIORENTINO (FI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
A mio avviso il timore di sua madre potrebbe essere giustificato, se la differenza di età fosse elevata, ma non ce lo ha detto, riguardo alla distanza sa bene che uno dei due dovrà spostarsi per rendere la relazione continuativa, e con buona probabilità sua madre teme che sarà lei a farlo, con suo rammarico. Tra pochi mesi sarà maggiorenne, nel frattempo si confronti con qualcuno che sia anche fuori dalle sue amicizie e parentele, magari uno Psicologo con cui potersi confidare, ne trova di disponibili presso centro ascolto giovanile, Ausl, onlus, Skype etc etc, ri-legga il celebre" Promessi sposi" del Manzoni e tragga le sue conclusioni.
Pur rispettando la sua famiglia la invito anche a rispettare il suo cuore.
Saluti
Dr Cristian Sardelli
Dr. Cristian Sardelli
Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Breve Strategica

[#2] dopo  
Utente 290XXX

Grazie per la risposta Dottor Sardelli! Dunque il mio ragazzo ha 10 anni in piu', ha 28 anni ed io quasi 18... e a mia madre spaventa proprio quello!! Diverse volte mi ha chiesto: "Ma non vi frena l'eta'?". Io ho sempre dato risposta negativa, in quanto nessuno dei due avverte la differenza d'eta'. Ne ho anche parlato con il mio ragazzo, e lui mi ha sempre detto che non sente la mia eta' in quanto sono matura e intelligente, nonostante sia piu' piccola!! Comunque avevo gia' valutato l'idea di consultare uno di psicologo, dunque in questi giorni prendero' una decisione e andro' da uno psicologo.

[#3]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
cara Ragazza,
essendo lei minorenne, dovrebbe parlare con i suoi genitori e programmare una consulenza psicologica, con la loro autorizzazione.
Non è per essere scortesi, ma il servizio è rivolto soltanto a maggiorenni.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4] dopo  
Utente 290XXX

se dico ai miei genitori che voglio consultare uno psicologo, mi prendono per pazza!! e sinceramente preferisco evitare ulteriori discussini con i miei...

[#5]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Anticamente ed a causa di retaggi culturali e di disinformazione, si credeva che lo psicologo fosse il medico per i pazzi, ma oggi il concetto di salute psichica e di prevenzione di eventuali disagi, soprattutto giovanili, e' sempre piu' esteso
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it