È possibile che un amore finisca?

Per 10 lunghi anni io e il mio fidanzato abbiamo vissuto una storia piena d'amore, di rispetto, di gioia, di complicità. ..una storia che faceva invidia e che entrambi coltivavamo giorno dopo giorno. ..entrambi avevamo la certezza di esserci l'una per l'altro, entrambi non sentivamo il peso dei 10 anni. ..anzi...il tutto sarebbe dovuto essere consacrato con il nostro matrimonio tra un paio di anni...per formare una famiglia che sognavamo da sempre...tutto questo fino a febbraio di quest'anno quando la madre si ammala di tumore....fino a luglio abbiamo combattuto tutti insieme e fortunatamente abbiamo vinto...ma quando, dopo l'operazione la madre torna a casa guarita fisicamente - ma non psicologicamente. ..- , lui dice che si sente solo....che sta crollando....che ha passato mesi d'inferno in cui apparentemente non ha mai ceduto...ma che si è sentito solo...che io non centro niente....che io sono la sua vita. ...che non può abbandonare la sua vita cioè me...che io sarò sempre sua e lui mio...MA CHE PERÒ VUOLE STaRE DA SOLO. ..dicendo che solo lui si può rialzare...mi allontana tutto il mese di agosto .... mese in cui comincia a dire che non sa più cosa prova per me... sino a quando a settembre non mi dice definitivamente che è già da tempo...un paio di anni... che ci stava pensando ma che con la malattia della mamma ha preso consapevolezza che 'si muore'' e quindi gli è uscito il coraggio di dirmi che non mi ama più. ...questa è la storia. ..che da fuori può sembrare di facile soluzione ...ma per me non lo è perché io l ho vissuta...io lo conosco... e so che l amore che mi manifestava con le parole e con i fatti fino a 2 mesi fa non può essere solo una recita. ..
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Utente,
la sento accorata e la comprendo...un amore che si spezza arreca dolore, incredulità...

Potrebbe essere che nel vostro rapporto qualcosa non funzionasse già prima della malattia della madre (che ha fatto probabilmente precipitare la situazione) e che i segnali, magari minimi, non siano stati colti o sottovalutati...sono solo ipotesi.

In questo momento però, anche se difficile, non resterebbe che accettare la decisione del suo compagno, se non ha lasciato spazio ad altro.

Il tempo aiuta ad elaborare le perdite e a riprendere la vita, se questo amore davvero fosse finito.
Eviti di tormentarsi con domande comprensibili che però non la aiutano a stare meglio, cerchi di distrarsi se può, di uscire, di continuare a vivere.

Un caro saluto

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Utente,
Mi associo alla collega nella risposta.
Quando termina un amore, solitamente scatta il meccanismo della caccia alle streghe...per cercare il colpevole, ma la verità sta sempre a metà strada.

Un' analisi della vostra coppia, costi, benefici, affettività, sessualità, disagi sottesi, dialogo, dinamiche di potere, aspetto ludico e così via....potrebbe aiutarla a capire..
Le allego qualche lettura

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2175-quando-finisce-un-amore.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2959-amore-bugiardo.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio