L'ego di mio marito mi fa star male

Salve,ho bisogno di un suo parere su una situazione che mi sta sfuggendo di mano. Sono sposata con mio marito da10 anni, ma adesso mi rendo conto che, pur continuando ad amarlo e a voler vivere con lui, non ne sopporto però il suo ego.Lui è sempre convinto di aver ragione, dà sempre consigli, pareri ed opinioni anche se non richiesti e nello stesso tempo io sbaglio in tutto, anche ad educare le nostre figlie, rendendo loro insicure, specialmente la grande (9 anni). la goccia che ha fatto traboccare il vaso è che rimprovera, dà consigli e riprende mio padre che è venuto in visita da noi per qualche giorno e che comincia a soffrire di dimenticanze e demenza senile. Io ci sto male, ho provato a spiegare che non ho ancora accettato la malattia di mio padre per cui vorrei che lui fosse meno polemico, ma ciò ha scatenato una lite, nella quale mi accusa di non capire, che lui dà buoni consigli, che io sono superba e non lo capisco...Io non capisco lui!
Sto male, perchè vorrei che mi lasciasse respirare, mi facesse vivere la vita di coppia in un confronto alla pari. Vede spesso ciò che non faccio e non quello che ho fatto; lui fa lavori pesanti e importanti, io, oltre ad insegnare, non faccio che "pulire, semplice, hai solo pulito".
La prego di aiutarmi.
Grazie
Antonella
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 109
gentile utente quando la comunicazione viene meno all'interno di una coppia e certe dinamiche si irrigidiscono, è arrivato, forse, il momento di rivolgersi ad uno specialista della coppia. Altrimenti il rischio è quello di tentare soluzioni che possono peggiorare il problema. Potrebbe cominciare lei e, con il terapeuta, trovare strategie per agganciare suo marito se in principio non è d'accordo.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

probabilmente questo è il risultato di anni in cui la differenza tra Lei e Suo marito non Le sembrava così netta: è chiaro che una persona che va bene con Suo marito è una persona remissiva.

Forse Lei per tanto tempo si è mostrata così e quindi Suo marito è diventato ancora più "aggressivo".

Sarebbe il caso di vedere insieme quali soluzioni possono essere attuate per appianare il conflitto e portare la relazione su un livello maggiormente cooperativo e meno competitivo.

E' anche vero che forse Lei non ce la fa più ora, anche per il dispiacere legato alla malattia di Suo papà, e quindi in passato dava meno peso al carattere di Suo marito.

Saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Signora,
Mi associo ai Colleghi nella risposta.

Sembra trattarsi di problematiche connesse a dinamiche di potere.

Bisognerebbe conoscere la vostra storia, la sua storia personale, come è stata educata , cresciuta, che rapporto ha con se stessa, con la sua autostima, cosa le è piaciuto in suo marito dieci anni addietro e soprattutto rivisitare con lo sguardo di adesso...le modifiche del vostro legame.


Uno dei conflitti di fondo, potrebbe essere caratterizzato da una conflittualità tra due bisogni fondamentali:
attaccamento ed autonomia.

Forse da ragazza, la personalità di suo marito le andava bene, ora è cresciuta e le sembra troppo invasivo e manipolatore

La coppia attraversa varie fasi evolutive, riconoscerle, trasformare le crisi in risorse, evitare di sedimentare nella crisi e così via.....sono strategie che un nostro Collega potrebbe aiutarvi ad attuare, dopo una scrupolosa disamina della vostra coppia

Le allego qualche lettura su coppia e dintorni, una consulenza sarebbe utile


https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1824-le-scelte-del-partner-e-le-loro-conseguenze.html


https://www.medicitalia.it/news/psicologia/3571-vuoi-vivere-piu-a-lungo-meglio-evitare-i-litigi-di-coppia.html

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/3350-dalla-coppia-di-ieri-a-quella-di-oggi.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio