Lui è confuso ma non vuole perdermi

Buon giorno, volevo esporsi il mio problema : premetto sono separata da 2 anni ed ho 2 bimbi piccoli, in un social ho conosciuto un uomo più piccolo di me e mai sposato, la nostra storia è cominciata x sesso, fortissima attrazione, complicità, divertente insomma era tutto quello che non ho avuto con il marito, io me ne sono subito innamorata lui pia piano si è affezionato sempre più ma facendomi sempre presente che non era innamorato, allora pur di non perderlo ho accettato e continuato la storia con lo spirito "finché dura è fortuna ". Nel frattempo lui ha chiuso con le amiche frivolezze, evitata di uscire pur di stare con me ed era super geloso. Abbiamo fatto anche le vacanze insieme, sempre con tanta felicità e voglia di stare insieme . Aveva sempre esternato che il fatto di non amarmi dopo 1 anno lo confondeva ma nello stesso tempo susseguiti vari litigi più volte abbiamo detto facciamola finita, non si è mai riusciti a dire basta. Lui ha detto sempre "non riesco a stare senza te, mi manchi tanto.
Invece adesso è un po distante anche se mi desidera sempre non più come prima, pensieroso , allora ho chiesto chiarimenti diceva non preoccuparti è solo che ho un po di pensieri. Ho voluto approfondire proprio perché si era allontanato ed ho fatto bene. Adesso mi ha detto che è confuso si chiede se io possa essere la donna della sua vita, ma allo stesso tempo non vuole perdermi, dice che sono unica e che perderebbe tanto. Credo che il mio vissuto possa essere un freno e fino a quando si trattava di sesso sapeva gestirlo invece adesso è subentrato il sentimento gli sono sorti i dubbi. Sinceramente non credo che non mi ami, piuttosto paura di accettare una donna che ha già tutto e lui che si era fatto l'idea del suo matrimonio e vita completamente diverso da quello che potrebbe avere con me. Ovviamente la cosa mi sta distruggendo dopo la separazione è stato il primo vero amore, continuo a piangere ed a essere troppo triste. Non credo di aver amato così tanto mio marito. Con lui completa complicità in tutti i campi. Per me è l'uomo PERFETTO. Adesso vi chiedo un vostro parere, non voglio che finisca. Ma cosa sta provando ed io cosa devo fare per averlo dinuovo sereno e felice con me? Per adesso ci sentiamo poco e cerco di lasciarlo tranquillo, voleva vedermi ma non ho voluto avevo pianto tutta notte e non volevo mi vedesse così. Vorrei poter gestire meglio questo abbandono, anche se ancora non ci siamo lasciati, soprattutto per i miei bimbi che mi vedono troppo triste. A volte sono ottimista e penso che non sentendomi sentirà la mia mancanza, e spesso pessimista perché lui è giovane, bellissimo, è giusto che voglia avere una vita "normale" come i suoi amici che ultimamente si sono sposati con donne della loro età e sembra abbiano trovato la donna della loro vita e lui perché deve accontentarsi di me con tutti i problemi ?
Vi chiedo un consulto veloce sto troppo male, grazie di cuore
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

che cosa sta provando quest'uomo da qui non possiamo saperlo, probabilmente sta facendo un bilancio -come anche Lei stessa ci dice- della vostra storia e delle possibilità riguardo alla sua vita.

Ma mi pare chiaro, perchè lo esprime molto bene, che cosa prova Lei, che si sente una persona di cui "accontentarsi" e che sembra avere una bassa autostima. Avete parlato del futuro e Lei si è sentita libera di dire sinceramente la Sua opinione o teme di rovinare la relazione?
Come mai pensa che la storia sta per finire?
Da quanto tempo c'è questa distanza tra voi?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Credo che stia x finire perché io ho 5 anni in più e 2 figli, ognuno di noi ha idealizzato il proprio futuro / matrimonio. Siamo lontani da qualche giorno, ma è strano perché non lo siamo mai stati. Stasera mi ha chiesto di vederci, ma sinceramente vorrei dire di no , x dimostrare che non sono a sua completa disposizione, visto che gli ho chiesto di parlare ma lui ha rimandato a sabato tanto non scappo ha aggiunto. Gli ho detto perché non mi lasci ha risposto perderei tanto. Prima di questa crisi ci sentivamo tutto il giorno adesso scrive un solo messaggio al giorno è da ieri pomeriggio che non si fa sentire , ed è giusto farsi sentire all'ultimo momento x dirmi a che ora ci si deve vedere? Ovviamente non abitiamo assieme.
Grazie x la velocità, davvero commossa.
Che comportamento avere in questi caso? Non vorrei perderlo.
Sulla mia bassa autostima non ci avevo pensato, credo che rispetto a lui il mio vissuto x me sia un punto sfavorevole . Cosa posso fare per aumentare la sicurezza in me? Dopo la separazione ho subito un crollo psicologico enorme ma l'essere mamma e non dimostrare ai miei bimbi che la loro mamma era depressa ho rimboccato le maniche e ne sono uscita a testa alta, ma con ancora tanto rancore x il loro papà, il quale da 2 settimane mi ha chiesto se si poteva riprovare. Ovviamente ho detto no e mi creda nemmeno ciò pensato più di 1 secondo a rispondere.
[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Cinque anni in più e due figli, possono anche essere un valore aggiunto per la coppia.

Quest'uomo così confuso, forse non ama così tanto o non ama come ama lei.

L'amore non è razionale, non prevede confusioni, ma slanci, generosità, altruismo, passionalità ...tutti elementi che passano dalla pancia, non dalla testa ...

L'abito bianco, la casa e la prole, sono il sogni nel cassetto di molti, se non di tutti...ma spesso l'Amore, quello vero, stravolge le regole della vita e poi le stesse cose concrete diventano punizioni, più che premi.

Cosa fare?
Non possiamo dirglielo noi, ma volersi più bene, rispettarsi e farsi rispettare, mi sembra un buon punto di partenza.
Cari auguri

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Appurato che non mi ama quanto lo amo io a questo punto visto perché lui rimanda il chiarimento credo sappia già che la cosa migliore per il suo stato è quello di lasciarci ... lo devo fare io?
È vero che non dovrei sentirmi con dei punti in meno rispetto a lui ma è la realtà per una donna separata e con figli è molto difficile trovare un uomo che accetti tutto il pacchetto. Le chiedo solo se rimandare stasera x orgoglio può essere una cosa positiva visto che lui non si è fatto sentire oppure è inutile?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Soprattutto che significa il suo silenzio, non farsi sentire, è già una risposta silenziosa? Ha già fatto la sua scelta e non ha il coraggio di dirmela x non ferri.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Effettivamente un dubbio c'è l'ho ... perché nessuno si innamora di me? Anche mio marito mi ama mi lascia e dopo 2 anni ritorna. Mia madre dice che sono troppo dolce e gli uomini ne approfittano. Le assicuro che sono una bella donna con un cuore grande, so aspettare e quando amo ... amo facendo sentire il mio uomo l'unico ed il più bello, lo corteggio continuamente e lo riempio di attenzioni, dove sbaglio?
[#7]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

Lei dice di aver avuto un crollo psicologico dopo la separazione. Dopo quel momento difficile e delicato, sia perchè la separazione è difficile per tutti, sia perchè Lei aveva delle responsabilità verso i Suoi bimbi, ha pensato di lasciarsi aiutare da uno psicologo psicoterapeuta di persona?

Lei ad esempio pensa che una donna divorziata e con bimbi sia meno di una donna, magari più giovane, che non ha relazioni e quindi viene corteggiata più di Lei e ha facilmente relazioni, perchè non bisogna accettare tutto il pacchetto...
Questa convinzione dovrebbe essere rivista, soprattutto perchè noi ci comportiamo in base a quello che pensiamo e se Lei crede questo tenderà a comportarsi di conseguenza. Ecco che qui possiamo trovare una spiegazione a quella che sembra essere bassa autostima.
Ha due bimbi? Lo dica subito all'uomo che frequenta; se non è una persona superficiale, ma è un uomo interessato davvero a conoscerLa e a stare con Lei non solo non saranno un problema, ma i Suoi bimbi saranno un dono anche per lui.

Anche ciò che dice la Sua mamma potrebbe essere uno spunto interessante: essere troppo disponibile, mettere l'altro sul piedistallo non è sempre la strategia migliore... L'altro percepisce grande potere e Lei in questo modo si svilisce.

Eventualmente potrebbe valutare la possibilità di rivedere queste Sue dinamiche e modalità relazionali con uno psicologo della Sua zona.

Cordiali saluti,
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per il suo parere dottoressa, il colloquio chiarificatore è arrivato per telefono, ha detto che se ci fossimo visti avremmo fatto finta di niente e avremmo fatto la serata abbracciati.
Il suo dubbio è se mi ama oppure no, dice che è innegabile che sta bene con me, ma ha paura che confonda il gran bene dall'amore, gli ho detto che solo frequentandoci avrebbe potuto avere la risposta, ma lui dice di non essere sereno e che se continuiamo a vederci si rimanda solo il problema. Allora voleva che aspettassi tranquilla la sua risposta, gli ho detto di no. Che era meglio separarci e che se deve tornare che lo faccia solo se è convinto. Troppa tristezza
[#9]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiungere che lui ha avuto una convivenza e una storia dove credeva che questa fosse la donna della sua vita, mollate entrambe senza periodo di crisi, ha detto che non le amava che il rapporto era morto. E perché con me ha la confusione? e non riesce a dirmi che è finita? Lho fatto io perché non posso stare nel limbo ad aspettare.
Il mio cruccio è ... è stata una scusa per farsi mollare da me? Non so adesso sono davvero triste e vorrei solo sapere che possibilità ci sono che torni , io lo rispetterò e non lo cercherò in modo che capisca bene cosa vuole.
Perché non esistono più uomini sicuri? Anche il mio ex marito è stato sempre insicuro non sapeva se mi ha amato e x quanto dopo 2 anni però ritorna da me.
[#10]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

se prova a rileggere le mail, vedrà che Lei si focalizza soprattutto su quest'uomo, le sue motivazioni, le sue insicurezze, ecc...
Ma io credo debba dare spazio a ciò che invece vuole Lei e cercarlo, partire da Lei, insomma. Tutte le giustificazioni e gli alibi di quest'uomo sono ipotesi che possiamo verificare o meno, ma che non spostano di una virgola il problema.

Cordiali saluti,
[#11]
dopo
Utente
Utente
Il problema? Qual'è?
Che non è l'uomo x me?
Che inutile cercare spiegazioni tanto lui non mi ama?
Mi aiuti a capire x favore.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio