Psicologo asl o università? Differenze

Gentili Dottori,
ho iniziato a novembre dello scorso anno un corso di training autogeno con una dottoressa, poi dopo le vacanze di natale, a gennaio, le ho detto che mi sarebbe piaciuto iniziare un percorso insieme. Le questioni erano: la mia ansia e insicurezza, il fatto che non riuscissi a superare la rottura con un mio ex, la situazione familiare difficile. Diciamo che mi ha aiutato. Il punto è che facevo fatica a permettermi le sedute una volta a settimana e faticavo anche a resistere (avevamo concordato magari di farne una due volte a settimana) e aspettare di farne una ogni due settimane perché c'erano e ci sono giornate in cui sto male e vorrei farle addirittura due volte a settimana, altre in cui sto meglio e riesco a resistere un paio di settimane. Quindi abbiamo iniziato a farle così verso marzo/aprile anche a causa di una mia convalescenza per un intervento che mi ha bloccata a casa per un mese. Penso che in quel periodo io l'abbia presa alla leggera, nel senso che mi sentivo pronta a ripartire e piano a piano ne abbiamo fatte davvero poche. Il problema comunque è il fatto che questa dottoressa usava l'ipnosi e abbiamo iniziato col fare un paio di induzioni, poi non so la ragione, ma non le ha più fatte. La mia ansia comunque tuttora persiste, temo in parte che il fatto che la dottoressa non sappia bene a cosa è dovuta perché è un po' generalizzata non abbia giovato, ricordo che quando le avevo raccontato dei miei problemi fisici, mi aveva detto che anche lei è così (cioè che ha un po' paura di che cosa le sia venuto, di quale malattia possa avere quando sta male) forse l'avrà detto per farmi capire che è normale, però per me è stato come se questa leggera ipocondria non sappia superarla neanche lei. In parte poi il fatto di farle con discontinuità non ha aiutato. Ho cercato allora nel periodo di luglio altre dottoresse, ne avevo trovata una che però poi ho scoperto essere molto amica della mia psicoterapeuta e non mi è sembrato giusto fare questo cambio anche se comunque ha preso i miei dati. Un'altra dottoressa mi piaceva il fatto che facesse degli esercizi di respirazione per imparare a gestire l'ansia da integrare con il training però vorrei, oltre che imparare a gestirla, capire a cosa sia dovuta e nessuna delle dottoresse ha puntualizzato questa cosa. Facendo ricerche online ho trovato una dottoressa a cui ho lasciato i miei dati che fa consulenze via mail a poco prezzo, però non ho abbastanza soldi e un vis à vis ci vuole. Ho chiamato l'asl e ho chiesto di fissare un appuntamento con la psicologa. Ammetto di essermi sentita scema perché avrei preferito che a rispondermi fosse stata la dottoressa piuttosto che la segretaria che mi ha fatto domande imbarazzanti, e poi non so perché ma parlano spesso male degli psicologi dell'asl, del fatto che le sedute durano poco o che devi avere seri problemi per andarci, quindi volevo chiedervi come funziona e un'altra cosa: so che fanno sedute anche in università: qual è la differenza? Grazie
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 9
Gentile Utente,
quanto riferisce sul suo percorso precedente mi lascia un po' perplessa, in ogni caso ha fatto benissimo a pensare di voler intraprendere un nuovo percorso e a rivolgersi all'ASL dove poter incontrare un nostro collega, anche nel pubblico può trovare ottimi professionisti, non solo nel privato.

Quando avrà l'appuntamento? Consultorio Familiare o altra struttura?

Cominci ad andarci poi semmai potrà fare le sue valutazioni e riflessioni, non credo che lo sportello universitario sia il più idoneo per intraprendere un percorso.

<piuttosto che la segretaria che mi ha fatto domande imbarazzanti>
Prendere gli appuntamenti nelle strutture pubbliche è funzione demandata ad altro personale non allo specialista, probabilmente chi le ha risposto non ha usato il tatto necessario per porle domande utili.

Mi pare di capire però che abbisogni di informazioni più dettagliate sulla psicoterapia legga qui

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/233-la-psicoterapia-che-cos-e-e-come-funziona.html

Ci faccia sapere se necessita di ulteriori informazioni

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Ho chiamato stamattina, mi deve richiamare la psicologa per fissare l'appuntamento. Immagino ci sia una lista di attesa o comunque persone che hanno più bisogno di altre, quindi aspetterò. E' un consultorio, posso domandarLe in quali altre strutture si possono effettuare le sedute?
Sono fiduciosa comunque e poi so che è una psicologa quindi mi sento più tranquilla, preferisco una figura femminile. Purtroppo il mio problema è che fatico a trovare lavoro quindi per il momento mi arrangio così, se poi dovessi trovare lavoro o non dovessi trovarmi bene vaglierò altre soluzioni :)
Non so la psicologa che terapia adotti, ad ogni modo grazie per l'articolo.
Sì, se Le fa piacere la terrò aggiornata.
Grazie per il suo interessamento in questo mio momento un po' di dubbi.
[#3]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 9
<E' un consultorio, posso domandarLe in quali altre strutture si possono effettuare le sedute?>

Va benissimo il Consultorio, naturalmente non potrà scegliere il professionista e quindi il suo approccio (come le ripeto vi troverà comunque ottimi professionisti) e generalmente viene offerto un pacchetto di sedute limitato a volte rinnovabile. Ogni territorio ha le proprie regole.

Anche altre strutture come Ospedali (dove presente) e CSM offrono il servizio, comunque digitando le parole chiave più il nome della sua città trova i riferimenti utili.

Ci farà piacere riascoltarla quando lo riterrà utile e opportuno.

Un caro saluto



[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Buongiorno Dottoressa, dall'ultima volta in cui Le ho scritto ancora la psicologa dell'asl non mi ha chiamato. Posso domandarLe quanto sono i tempi di attesa? Mi chiamerà mai?
Grazie
[#5]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 46
Gentile Utente,

se vuole può contattare direttamente qualcuno di noi per avere indicazioni più precise sulle strutture pubbliche con una lista d'attesa ridotta.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#6]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Buongiorno Dottoressa, grazie per la risposta, vorrei contattarla ma non so come si fa.
Grazie

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test