Video per adulti

Salve ho 48 anni, mio marito 51, sposati da 23...
Lo so che se ne è parlato e riparlato, che gli uomini lo fanno , che è normale ecc ecc....
Ho scoperto che anche mio marito li ha guardati.....
Allora perchè questa cosa mi ha ferita e mi fa stare male???
Perchè mi sembra di "vederlo" in modo diverso? GRAZIE
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Signora,
che rapporto ha con suo marito?
Come va la vostra intimità, complicità?

Come interpreta il comportamento di suo marito, forse pensa le stia togliendo qualcosa, di non interessargli, piacergli abbastanza?
Forse cozza con l'immagine che ha di suo marito e del vostro rapporto? O cosa?

In che modo sta male, quale importanza attribuisce alla sua scoperta e come è avvenuta?


Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.le Dott.ssa Rinella
ho scoperto questa cosa, come forse succede a tante mogli...curiosando sul suo telefonino...lo so che è sbagliato, ma è una cosa che ho sempre fatto, cosi' "perche' non si sa mai"...lui del resto lascia il telefonino tranquillamente a disposizione, non è uno di quelli che lo hanno sempre dietro.

Sto male nel senso che in qualche modo mi sento delusa, ...forse tradita,,,so che è una cosa stupida...ma questo non mi impedisce di sentirmi cosi'...

Il rapporto con lui lo reputo normale, siamo insieme da tanti anni,si forse l'intimità è un po' meno frequente, ma a mio parere di qualità...I rispettivi impegni, ed il suo tipo di lavoro, molto pesante e senza orari fissi, la presenza dei figli....non creano molte occasioni, ma ripeto che a mio parere, e a detta anche sua c'è intesa come sempre....

Riguardo quei video...posso dire che parecchi anni fa ne abbiamo anche guardati insieme, per vivacizzare un po' le cose, quindi non è una cosa fuori dal mio "essere" però allo stesso tempo provo molta tristezza per questo, delusione e non so che altro....
Paura di non piacergli? Forse un po'...sa, mi avvio alla menopausa, ho messo qualche chilo....ed un po' me ne vergogno, ma questo non è mai stato un grosso problema....almeno credo...

GRAZIE



[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

Lei ci ha riflettuto, ha individuato qualche punto debole della Vostra intesa che può essere migliorato, e questo mi sembra un buon atteggiamento.

A lui ha parlato della sua scoperta? con quali esiti?

Dai numerosi consulti che in questi anni ha postato, devo dedurre che Lei è un tipo ansioso? Forse si preoccupa di una cosa casuale o occasionale?


Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Rileggendo lo storico ben nutrito dei suoi consulti, mi chiedevo se avesse risolto...


Solitamente sbirciare nel l'intimita altrui, che sia anche un telefonino, non è mai una buona cosa.
Se ha dubbi sulla vostra intimità ....dovrebbe discuterne con lui direttamente

Inoltre non c'è nulla di male nel praticare autoerotismo, se diventa " sostitutivo" di una vita di coppia è la vita di coppia a dover essere analizzata, non il telefonino..

Le allego qualche lettura


https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1150-autoerotismo-e-sensi-di-colpa.html
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1350-la-masturbazione-ed-il-concetto-di-piacere.html-

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2045-il-mio-ragazzo-marito-guarda-film-porno-mi-sento-tradita.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5]
dopo
Utente
Utente
Gent.li Dott.sse
mi chiedete entrambe se sono una persona ansiosa.....io credo che chiunque lo sia al giorno d'oggi....per i più svariati motivi....ma questo non ha mai limitato la mia vita o quella di chi mi sta accanto...

Come ho detto ho sempre sbirciato nel suo telefonino e lui lo sa...gliel' ho sempre detto scherzando e a volte l'ho fatto davanti a lui....
No, non ho parlato con lui di questa scoperta e per il momento non voglio farlo...

Dott.ssa Brunialti , questa cosa potrebbe essere occasionale, anche perchè da circa 2 mesi lui ha un telefono con l'accesso a internet, prima aveva un vecchio modello e da casa non utilizza PC...quindi questa cosa è successa adesso ...forse anche per questo non voglio parlargliene per ora, vorrei capire se diventa abituale...

Dott.ssa Randone che lui pratica auterotismo come sostitutivo di coppia, lo posso anche capire, e accettare...e scherzando lui me lo ha anche detto...ma vedere quei video....mi sembra una cosa diversa....

Riguardo i nostri momenti di intimita' posso dire che spesso per i miei problemi di salute (dallo storico potete capire di cosa soffro) si sono diradati...inoltre come ho detto, per lavoro lui spesso si alza alle 4.30 del mattino e rientra la sera, esausto...Spesso abbiamo cercato di approfittare del sabato sera, ad esempio che i ragazzi escono,,,e va tutto bene....So per certo che lui vorrebbe farlo piu' spesso, perche' ne parliamo, ma come ho detto spesso la sola "voglia" non basta, ci vuole anche l'opportunita'...

Quindi secondo voi , il motivo che lui vede questi video si riduce al solo desiderio di farlo piu' spesso?
Oppure significa che c'è un problema nella coppia?

Ho letto gli articoli, interessanti.....

Cercherò di riflettere e decidere se parlarne con lui al momento opportuno...Grazie

[#6]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103

Gentile utente,

<<Quindi secondo voi , il motivo che lui vede questi video si riduce al solo desiderio di farlo piu' spesso? <<

Lei ci chiede:
- una diagnosi
- on line
- su una persona che conosciamo solo per riferito (marito).

E dunque non ci sono le premesse per rispondere alla sua domanda. Noi qui possiamo darLe alcune indicazioni per aiutarLa a leggere ulteriori elementi della situazione, e lo abbiamo fatto. Il resto deve aggiungerlo Lei.

Saluti cordiali.
[#7]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
"Dott.ssa Randone che lui pratica auterotismo come sostitutivo di coppia, lo posso anche capire, e accettare...e scherzando lui me lo ha anche detto...ma vedere quei video....mi sembra una cosa diversa...."

O con i video o con l'immaginario erotico non cambia nulla.

Dovrebbe invece chiedersi come migliorare la vostra intimita..
Cosa poter fare..
Cosa la porta ad essere evitante,,,,
Mettersi in discussione anche lei...
[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve ad entrambe.
Dottssa Brunialti , non pretendo assolutamente una diagnosi on line, semplicemente credevo che ci fosse un "denominatore" comune per cui un uomo guarda questi video...evidentemente non è cosi'...

Dottssa Randone, forse ha ragione Lei che "veda" o che immagini è lo stesso....

La nostra media di frequenza è 1 volta a settimana, che a volte diventano 10 gg, non stiamo mica parlando di mesi....capisco che non c' è una regola...ma i figli entrano ed escono senza orari, poi i problemi suddetti....che mi creda , sono reali, a volta in estate mettiamo la sveglia alle 5 di mattina...ma è una cosa saltuaria non può essere una costante, io fisicamente non riuscirei ad affrontare la giornata...

Mi chiede cosa mi porta ad essere "evitante"...intende evitare l'intimità?

Si a volte è successo, che dirLe forse la menopausa, la stanchezza...eppure so con certezza, che se anche comincio con poca voglia.....come si dice "l'appetito vien mangiando..."

Ho riguardato il suo telefono, avevo cancellato i video, che lui aveva in memoria e ho visto che lui ha aperto la cartella per vederli...e non li ha trovati...premetto che lui non è molto pratico di queste cose altrimenti avrebbe cancellato la cronologia...non so se immagina che ci sia io dietro...

Mi sono accorta che ha consultato anche un sito di incontri ....e qui la cosa cambia aspetto...finchè guarda è una cosa...ma se si permette di incontrare qualcuna bè la cosa è molto piu' grave...Io non so come funzionano queste cose se si incontra qualcuno di persona o si chatta solamente...

So per certo che la cosa mi fa stare molto male ....cos'è la crisi di mezza eta'??

Come ho detto mi sento delusa....certo si potrebbe migliorare la nostra intimità e mi creda , se problema c'è è solo una questione di quantità non di qualità....almeno questo è quello che lui mi dice..poi se ci sono altri motivi io di certo non lo so....

A questo punto mi vengono altri dubbi....
Lui usa il suo telefono anche per lavoro per cui è logico che ci siano chiamate in entrata ed in uscita di numeri non salvati in rubrica...bene il giorno che ho trovato i video, c'erano almeno 4 chiamate di numeri che non conosco...lui li ha cancellati tutti, sono rimaste solo le chiamate di persone salvate in rubrica...e questa cosa mi insospettisce...magari ha un'altra....

A questo punto devo affrontarlo....al momento giusto...non voglio litigare voglio la verità...cosa mi consigliate?

Scusate il Papiro....che ho scritto.
[#9]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Il "Papiro" è segno della Sua sofferenza.
La comunicazione nella coppia è fondamentale. E non consiste nel "chiedere conto", non è voler giustificarsi. E' avere desiderio di capire il punto di vista dell'altro per costruire un punto di vista comune.

Se Lei parte da queste premesse, il desiderio di
<<non voglio litigare, voglio la verità <<
Le riuscirà; e insieme, nella sincerità, affronterete il problema.

Ci provi.

Noi ci siamo.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottsse

Ieri abbiamo parlato, non dei video, non me la sento per adesso di affrontare questo discorso, ma gli ho parlato del mio pensare che avesse un'altra, visto che quando ha qualche giorno che non lavora (quando c'è poco lavoro il suo capo fa lavorare i dipendenti a turno), dicevo quando non lavora se ne va in campagna (abbiamo un piccolo terreno con una roulotte) e sta lì a fare lavori tutto il giorno ed io ho spesso pensato che si potesse portare qualcuna...ma lui mi ha detto che sono una stupida a pensare questo , che è una cosa che non farebbe mai ecc...poi da li' abbiamo preso il discorso che lui non vede il problema del "quando" farlo anche se fosse l'una di notte o le 5 del mattino (ma questo E' un problema per ME)...lui invece pensa che a me non va' , che non lo voglio e dice di rispettare questa mia cosa e di accettarla...mi ha detto "che devo fare ? Ti devo "violentare"? " In tono di scherzo...

Gli ho anche parlato del fatto che avendo messo 3-4 kg mi sento a disagio a farmi vedere da lui, e penso di non interessargli come prima e lui dice per lui non sono grassa, e che se anche fosse, capisce che gli anni passano e che questo per lui non è un problema...ma che sono io che mi faccio problemi che non esistono...

Insomma abbiamo parlato tanto...spero che questo "chiarimento" ci faccia riavvicinare...

Rimane il fatto dei video porno...non so come affrontarlo perche' nonostante "tutti gli uomini lo fanno, che è normale, che non è un tradimento ecc ecc" questa cosa .......be' mi sento ferita nella mia autostima.....la sento come una cosa personale...e questa cosa mi rattrista tantissimo...anche ora che solo ne scrivo le lacrime scendono giu' da sole....

Grazie dell'ascolto e dei vostri spunti di riflessione...
[#11]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
La comunicazione nella coppia è fondamentale, e, facendolo, Lei ha ricevuto ampie rassicurazioni.

Il tempo della sessualità oggi è a rischio per molti motivi, e qualche suggerimento lo troverà in
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/4697-matrimoni-senza-sesso-sempre-di-piu-perche.html

Perchè non usate Voi la roulotte per la sessualità, come nelle Sue fantasie? Trasgredire insieme rafforza la complicità della coppia...
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/4719-trasgredire-insieme-rafforza-la-coppia.html

Quando sarà tempo, potrà parlare anche del tarlo che La arrovella, i video porno.
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/4857-orgasmo-nemico-dei-segreti.html

Saluti cordiali.




[#12]
dopo
Utente
Utente
Dott.ssa
La ringrazio dei consigli e delle letture...

Oggi siamo stati in po' insieme ed abbiamo ancora parlato, mi sono sentita molto "vicina" a lui...e mi ha ancora rassicurato riguardo i miei dubbi....

Sicuramente spero di trovare il coraggio e l'opportunita' di parlargli di quei video...

Abbiamo anche parlato che abbiamo bisogno di trovare il tempo per la nostra intimità....che effettivamente dopo ci sentiamo piu' vicini....insomma , anche se questa cosa dei video mi fa ancora soffrire, posso dire che in un certo senso è servita per aprirci al dialogo...

Grazie .
Saluti....magari vi aggiornero'.
[#13]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
E' vero, la realtà ci pone di fronte a cose che fanno soffrire, ma che talvolta aprono nuove prospettive.

Nel vostro caso hanno riannodato i fili della comunicazione. I fili costruiscono una rete, la rete qualcosa finisce col pescare.

Ne sono lieta!
[#14]
dopo
Utente
Utente
Salve Dott.sse
volevo aggiornarvi...

premetto che mio marito quest'anno (potrei dire che non l'ha mai fatto in 23 anni di matrimonio) mi ha fatto dei regali per S. Valentino e per l' 8 marzo.....e gia' questo mi ha messo addosso ancora piu' sospetti....

Poi oggi è successo che era uscito col cane ed ha dimenticato il telefonino in carica....dopo un po' approfitto e gli do' un 'occhiata e aveva appena ricevuto un messaggio di una che lo aveva conosciuto per lavoro e chiedeva se era disponibile ad incontrarsi...mi sono sentita malissimo ho risposto subito a tono, dicendo che ero la moglie...in quel momento rientra lui e lo affronto, lui sembra cadere dalle nuvole, dice che non ne sa nulla che sicuramente gli hanno fatto uno scherzo, e squilla il telefono da quel numero, io rispondo ed erano proprio dei suoi colleghi, che mi hanno chiesto scusa dicendo che era uno scherzo...a questo punto dopo essermi calmata e averci riso su, parliamo ancora e gli confesso finalmente che controllando il suo telefono avevo trovato quei video porno e lui....ha sorriso ed ha "candidamente" ammesso di averne visto qualcuno...

Insomma ne abbiamo parlato...e posso dire che adesso mi sento meglio, gli ho fatto capire che ci sono stata male ...e tutto il seguito di dubbi che cio' ha portato...

A "conclusione" di questo episodio, posso dire che mi sono svegliata dal mio "letargo", ho capito che ci tengo a mio marito e a NOI...

Ho riflettuto su tutto questo e sono arrivata alla conclusione che mi ero molto distaccata emotivamente da lui, quando nel 2010 avevo avuto diagnosi di quella malattia che potete leggere nei miei consulti....( non è una cosa grave, ma a volte è dura...) che ho passato anni a cercare di accettarla...adesso penso di esserci riuscita, faccio la mia terapia, tra alti e bassi,....e dopo essere stata molto "concentrata" sul mio malessere.....adesso come dicevo l'ho accettata e mi sono "rassegnata" a conviverci....e mi sento di nuovo vicina a mio marito e soprattutto ho capito che non è necessario tenersi tutto dentro...ma posso condividere le mie paure con lui...

Scusate per l'ultimo "papiro" ma volevo ringraziarvi per il supporto di questi giorni in cui sono stata veramente male e per avermi suggerito il dialogo....sembra una cosa scontata ...ma a volte è difficile , presi da mille pensieri..

Un Saluto!!
[#15]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Cara utente,
Grazie del riscontro, anche noi ci prendiamo a cuore le "storie" che seguiamo, pur se può sembrare strano con tante che ne leggiamo.

E' stato per Lei un periodo di riflessioni.

<<Ho riflettuto su tutto questo e sono arrivata alla conclusione che mi ero molto distaccata emotivamente da lui, quando nel 2010 avevo avuto diagnosi di quella malattia... ora posso condividere le mie paure con lui<<

Ritrovare il linguaggio dell'intimità del cuore, della condivisione, della complicità significa dare un senso diverso alla vita e alle difficoltà, sorreggersi e sostenersi.

Grazie della testimonianza.

Saluti cari


[#16]
dopo
Utente
Utente
Buona sera
riprendo questo vecchio post...

Inizio col dire che il dialogo con mio marito è continuato...ad oggi posso dire che il nostro rapporto è molto migliorato....sono riuscita a parlare con lui di cose che fino a qualche anno fa ...mai avrei pensato di dirgli....sia in ambito emotivo...i miei sentimenti, le mie paure...i miei dubbi...questo ci ha avvicinato tantissimo...abbiamo parlato anche della nostra sessualita',....la nostra intimita' è migliorata , i rapporti sono piu' frequenti...perche' ho ritrovato il piacere di farlo...e sopratutto...(non so come) mi sento piu' sicura di me, posso dire che in tutti questi anni..pur facendo l'amore con mio marito...con desiderio...il mio problema ero il "dopo"...ho sempre avuto una sensazione di "sporco"...di aver fatto qualcosa di sporco...e questo mi portava ad "evitare" l'intimita'...

Da parecchi mesi ormai posso dire di non provare piu' questa sensazione...anzi cerco piu' spesso mio marito, non mi faccio piu' problemi di qualche kg in piu' ( sto dimagrendo)...e riesco a scherzare con lui...indossando magari della lingerie particolare...insomma va tutto bene...e allora???

Dopo questa lunga premessa il "problema " è sempre lo stesso...lui continua (ed ha continuato a farlo ) a vedere video porno...la frequenza e di circa due volte a settimana...piu' o meno....e questa cosa mi fa comunque stare male....quindi la sua non era voglia di intimita'....per mancanza tra noi...

Qualche settimana fa ne abbiamo parlato...in via ipotetica...e lui sostiene che non ci sarebbe un motivo particolare nell'aver voglia di guardare questi video...che li guarderebbe e basta...ma che questo non toglierebbe nulla a noi...

ma per me non è cosi'...dottoresse...vi chiedo ancora un vostro parere....se mi dite che vedere porno fa parte della sessualita' maschile e devo accettarla ...bene me ne faro' una ragione...ma vorrei sentirlo dire da una persona esperta...non mi basta sapere " che tutti gli uomini lo fanno" che "è normale" ecc.

I vostri consigli sono stati molto preziosi x me...
VI ringrazio..e scusate la lungaggine!
Grazie

[#17]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

più che contenta della Vostra migliorata intimità sessuale e relazionale!

La domanda (da approfondire) ora è:
Ma "perchè" lui vede il porno?
per eccitarsi?
per masturbarsi? da solo? in coppia?
per distrarsi e rilassarsi?
... altro?
... altro?

<<lui sostiene che non ci sarebbe un motivo particolare nell'aver voglia di guardare questi video...che li guarderebbe e basta<<
Beh, se non c'è motivo, potrebbe anche non guardarli, considerato che a Lei dà fastidio...
Se Lei amasse guardare porno e a lui desse fastidio, Lei come di comporterebbe?

Rispetto alla Sua domanda, certamente non Le dirò che guardare i porno fa parte della psicologia maschile...
Offenderei sia certi maschi, che certe femmine.






[#18]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottssa del Suo intervento...

Le domande che mi pone...sono le stesse che mi pongo io...e non so darmi una risposta...come Le ho scritto prima ne ho parlato qualche settimana fa con lui...in maniera ipotetica ..in quanto lui non sa che io vedo la cronologia del suo cellulare ...

Posso dirLe che proprio pochi giorni fa mi ha chiesto di "riprendere" con la telecamera un nostro incontro intimo...forse questa richiesta nasce dalla visione di questi video...sinceramente non so..io comunque non ho nessun "tabu" riguardo il sesso per cui escludo che lui possa desiderare "altro" da me...

Forse dovrei semplicemente accettare questa cosa , anche se so che in fondo mi fa comunque stare male...

Lei mi ha elencato una serie di possibili motivi per cui lui potrebbe guardare porno...mi scrive "altro?"...ma che altro? fantasie? vedere altre donne?

La ringrazio di aver letto le mie riflessioni...spero che questa sensazione di non essere "abbastanza" per lui ....non comprometta il nostro ritrovato entusiasmo....

Grazie
[#19]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103

Non ritengo che faccia bene alla persona (in questo caso Lei)
<<...accettare questa cosa , anche se so che in fondo mi fa comunque stare male... <<

Ha provato a porgli la domanda direttamente?

Ed altrettanto riguardo al riprendere un Vostro incontro sex con il cellulare.
Non perchè sia ciò sia un tabù,
caso mai perchè non è un divertimento per ambedue
ma diventa un "dovere" / "ricatto affettivo" per uno/a dei due.

Se Lei ha il dubbio di non "essere abbastanza" per lui, consideri che la "misura" che Lei propone
è ugualmente legittima
della "misura" che propone lui.

[#20]
dopo
Utente
Utente
Buona sera Dottssa Brunialti

vorrei ancora commentare il suo intervento...

No,...non ho chiesto a lui direttamente..ma sono sicura che al momento opportuno lo faro'...cosi' come sto cercando di fare da un po' di tempo ormai....non voglio tenermi dentro domande che mi fanno stare male....quindi ..si...gli parlero'..

Riguardo la possibilita' di riprendere un nostro incontro...forse mi sono espressa male , ma non ho nessun problema in merito...nel senso che per me non sarebbe nè un dovere nè un ricatto anzi ...lo vedrei come un gioco per vivacizzare la situazione...

Per ultimo vorrei chiederLe cosa intende con

"Se Lei ha il dubbio di non "essere abbastanza" per lui, consideri che la "misura" che Lei propone
è ugualmente legittima
della "misura" che propone lui."

Potrebbe chiarirmi questa Sua riflessione?

Il mio non "sentirmi" abbastanza ...bè..è un discorso molto complesso che parte sicuramente da un parte molto profonda di me stessa...ho sempre avuto molti complessi sul mio aspetto...per cui questa ipotetica "competizione" con le donne dei video....mi lascia veramente una sensazione di sofferenza interiore....anche se sono consapevole che in una coppia innamorata...(come ritengo siamo NOI) ci sia molto altro..

Grazie Dottssa se vorra' rispondermi.










[#21]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103

Si ritenga un membro alla pari della "partita" di rilancio della coppia.

Ne ha tutte le carte.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio