Ossessione incestuosa

Gent.mi dottori, ho 45 anni, giornalista in buona carriera, una moglie coetanea (che amo) e tre bellissimi figli, una famiglia davvero felice e un pò "Mulino Bianco" (lo dico con ironia ma la cosa mi piace). Sono figlio di un padre che ha lasciato la famiglia quando avevo 3 anni (l'ho sempre frequentato ma ora non più da 10 anni per incompatibilità di carattere) ed una madre che mi ha cresciuto fino a quando a 28 anni sono andato a convivere con la mia ragazza (ora moglie). Tra di loro sempre rapporti civilissimi e gentili. Mio padre si è risposato, mia madre ha avuto per moltissimi anni una relazione a distanza con un uomo che ogni tanto passava qualche giorno da noi ma viveva altrove. Non ne ero geloso. Quando avevo 13-14 anni mia madre ne aveva 37-38 ed era una bellissima donna magra, elegante, curata e con un grande charme. Vivendo da solo con lei la vedevo cambiarsi, girare in casa con camicetta e collant e la vedevo prepararsi per andare al lavoro (bancaria) con smalto, trucco, bellissime collane di perle e mille altre attenzioni che mi attraevano. Piano piano per curiosità di vedere una donna, ho iniziato a spiarla in bagno ed in camera. Praticamente la vedevo nuda tutti i giorni. Due volte l'ho vista toccarsi e godere, ma lei non mi ha mai scoperto (avevo tecniche di spionaggio sopraffine!). Da allora mi sono sempre masturbato almeno una volta al giorno pensando a lei, sia a farci l'amore da teneri amanti che a renderla protagonista di mie fantasie ben più spinte (alcune di mia dominazione su di lei). Quando litigavamo magari immaginavo di "prenderla" brutalmente, ma di solito mi eccitavo pensando a farci l'amore mentre lei era al massimo della sua eleganza nel vestiario e negli accessori. Questo è continuato tutto il tempo in cui ho convissuto con lei (non impedendomi di avere ragazze ed amanti, tutte della mia età) e continua tuttora. Ho l'ossessione di avere momenti di autoerotismo (quasi giornalieri) pensando a lei, ormai 69enne ma sempre molto in forma ed attraente. A volte passo due ore a masturbarmi con questa fantasia, magari aiutato da siti Internet di donne mature. A scapito anche del lavoro. Con mia moglie ho rapporti sessuali soddisfacenti e di tanto in tanto ho avventure amorose con coetanee. Tuttavia non riesco in nessun modo a smettere di pensare a mia madre, a fare l'amore con lei ed all'ossessione del sesso tra di noi. A volte quando ci abbracciamo con mia madre sento l'eccitazione che sale in me ed il sesso che reagisce, altre volte no. Per essere chiari, se lei volesse, io ci farei l'amore davvero. Sì, la vorrei come amante adesso. Non è solo fantasia. Ho provato ad andare con prostitute più anziane di me che si sono prestate al gioco mamma/figlio pensando che così sarebbe cessata la mia ossessione avendola in qualche modo realizzata. Invece dopo una settimana mi tornava sempre fuori più forte che mai. Non vivo la cosa con sensi di colpa, anzi mi piace pure. Però capisco che è un'ossessione di cui liberarsi. Help!
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>una famiglia davvero felice e un pò "Mulino Bianco"<<
non crede sia difficile conciliare questa visione della sua famiglia, della sua relazione di coppia con il bisogno di frequentare prostitute e avere relazioni extraconiugali? ù

>>Però capisco che è un'ossessione di cui liberarsi. <<
dopo tutti questi anni, perché proprio adesso sente il bisogno di doversene liberare?

Credo sia importante analizzare queste sue fantasie masturbatorie alla luce del rapporto con i suoi genitori, magari consultando un Collega specializzato in psicoterapia, meglio se ad indirizzo psicodinamico.






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
proprio del mulino bianco- nel senso dell'immaginario collettivo - non mi sembra la sua vita familiare e soprattutto la sua coppia.

L'esplorazione dell'immaginario e per di più così complesso va effettuato all'interno di un setting protetto e riservato, non online e con questi pochi dati.

Una moglie, la necessità di nutrire o agire- come gioco di ruolo - il suo immaginario, amanti passeggere, forse necessitano di un ascolto più attento alle sue più reali e profonde esigenze psichiche

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

madre, autoerotismo, avventure con coetanee, porno in internet, moglie. La Sua vita sessuale è molto molto ingombra.

<<è un'ossessione di cui liberarsi.
Help! <<

Risposta a Help:
Un percorso individuale nel quale Lei sia ascoltato e aiutato sembra opportuno, anzi necessario.
Nella sua area geografica ci sono notevoli risorse in questo senso. Decida di usufruirne.

Saluti cordiali.




Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio