Gestione dello stress

Buona sera,

mi chiamo Sonia, ho appena compiuto 24 anni e sto vivendo un periodo di forte stress. Ho come obiettivo di laurearmi a luglio alla magistrale di Neuroscienze, ho finito tutti gli esami a febbraio con buoni voti, solo che ultimamente mi si stanno accavallando talmente tanti impegni, che non riesco più a starci dietro, mi pare di avere perso il controllo sul mio tempo: mentre durante la triennale e buona parte della specialistica lavoravo quasi tutti i week-end come hostess e promoter e infra settimana andavo qualche pomeriggio come baby sitter, giusto per non dover chiedere nulla ai miei, ora mi trovo tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 (e talvolta infra/settimana lavoro anche dalle 8 alle 18) e molti weekend a lavorare.

Questo mi genera un fortissimo stress, perchè mi pare di non farcela per la tesi, di non avere tempo e soprattutto si ripercuote sui rapporti col mio ragazzo (stiamo insieme da quasi tre anni) e con gli amici... tendo a fuggire, a rinchiudermi, a non cercarli e più loro mi cercano, più io scappo e mi innervosisco e mi chiudo. Non mi è mai successo, nemmeno alla triennale o durante il periodo in cui avevo due/tre esami in un mese, ma affrontavo tutto come una macchinetta, lavoro/studio/ragazzo/amici/sport, il tutto senza problemi, ottenendo buoni voti, guadagnando qualcosa e avendo rapporti soddisfacenti con il mio lui e gli amici. (ps. avrei tempo fino a marzo 2016 per laurearmi in corso).

Cosa mi consigliate per gestire questo stress, come posso fare per vivermi serenamente questo periodo, che non dovrebbe comportare tutto questo stress che sto vivendo?
Come posso fare per salvaguardare i rapporti col mio lui e gli amici, cercare di non fuggire da loro?

Vi ringrazio in anticipo,
saluti,

Sonia
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>affrontavo tutto come una macchinetta, lavoro/studio/ragazzo/amici/sport, il tutto senza problemi..<<
nella vita ci sono delle priorità e se non riesce a gestire tutto significa che probabilmente dovrà fare a meno di qualcosa, almeno per un periodo, magari privilegiando la qualità e non la quantità del "fare". Fare tutto come una "macchinetta" non credo sia funzionale e ciò che ne risente di più è il suo stato di salute psicofisica e le relazioni affettive.

La gestione dello stress rientra all'interno di un intervento psicologico e implica una valutazione del caso.

Purtroppo non ci sono consigli o suggerimenti che possono essere erogati on-line, ma se trova difficoltà in questa fase della sua vita può sempre rivolgersi ad un Collega di persona per una consulenza.






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio