Attacco di panico o calo di pressione/zuccheri? aiuto

Salve, sono wiktoria, una ragazza di 18 anni alta 1,60 x 50 kg.. Vi scrivo in seguito ad una successione di episodi capitati in questo periodo che mi hanno fatto preoccupare.. Tutto inizia l ottobre scorso quando, a casa del mio fidanzato, mi sento male.. Comincia ad aumentare il battito cardiaco, la sudorazione e la pelle diventa pallida, si fa difficile la respirazione, tremo, vampate di calore, le gambe non mi sorreggono piu e avevo la sensazione di perdere il controllo del mio corpo.. Successivamente succederà altre due volte con gli stessi sintomi, però senza dir nulla ai miei genitori a causa del rapporto non ottimale e alla situazione in famiglia e nemmeno al medico sottovalutando la situazione .. L Episodio che mi ha convinta a parlarne, e a scrivere di conseguenza qui risale a ieri.. Eravamo in un pub particolare, molto buio e in una temda tutta la sera, già a metà serata percepivo un senso di pesantezza allo stomaco e alla testa accompagnati da debolezza.. versone fine serata sento un nodo allo stomaco quasi come se dovessi vomitare, così corro in bagno ma li mi sento male, inizio a piangere seb senza rendermene conto e svengo, si ripresentano i sintomi sopra descritti, mi si tappano le orecchie ma a differenza delle altre volta svengo quattro volte per pochi secondi, ora sono preoccupata pensavo non ricapitasse piu e vorrei trovare il motivo e curare il tutto evitando che diventi cronica la cosa.. È da un po che sono un po stressata per la scuola anche se vado bene e soprattutto perché mio padre mi chiude in casa facendomi uscire soltanto una volta a settimana, se può servire come informazione.. Prendo la pillola yaz e fumo 4 sigarette a settimana.. Secondo voi cosa potrebbe essere? Cosa mi consigliate di fare? Cosa dovrei smettere? Non vorrei che poi questa cosa mi isoli da tutti e tutto.. Ah, ieri ne ho parlato con mia mamma e andrò a fare degli esami però vorrei avere un consulto da voi prima per rendermi conto della situazione, grazie mille per la disponibilità attendo risposta
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Cara ragazza, per prima cosa dovresti parlarne con il tuo medico di famiglia e in parallelo consultare un Collega di persona, in questo modo avrai l'opportunità di ricevere una diagnosi certa e una valutazione di personalità adeguata.

On-line non si possono fare diagnosi.






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi la domanda mi sono espressa male, non volevo una diagnosi ma solamente capire se i sintomi evidenziati potrebbero coincidere con quelli dell attacco di panico e se secondo lei è meglio andare da un medico al piu presto..
[#3]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>..capire se i sintomi evidenziati potrebbero coincidere con quelli dell attacco di panico..<<
per risolvere il tuo dubbio bisogna comunque fare una diagnosi di persona, che sia medica o psicologica.

Se si tratta di un problema "fisico" è compito del medico curare la tua sintomatologia, se invece si tratta di ansia, panico ecc. (più probabile a mio avviso) è compito dello psicologo trattare il tuo caso.






Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa