il mio ragazzo potrebbe essere omosessuale?

Buongiorno, scrivo per un dubbio che mi attanaglia da ormai due anni e che a periodi riaffiora e in altri mi perseguita meno. Sono fidanzata da 4 anni con un ragazzo meraviglioso: da subito si è instaurata una profonda sintonia tra noi su tutti i livelli, fisico e mentale; siamo complici, a lui ho confidato cose che non ho mai detto nemmeno ad amiche più strette; insieme condividiamo tante cose; lui è premuroso, partecipe, cerca di farmi stare bene. da circa un anno viviamo assieme e le cose procedono per il meglio.

Dove sta allora il problema?! il punto è che da circa due anni sono ossessionata dal fatto che lui possa fingere di essere etero e invece potrebbe avere tendenze gay, omosessuale. il dubbio è nato circa due anni fa per un sogno: ho sognato che gli chiedevo in lacrime di "dirmi la verità" e lui confessava di essere gay mi sono svegliata con un incredibile senso di angoscia e la sera gliene ho parlato: lui è scoppiato a ridere. io gli ho detto quanto mi avesse angosciato il sogno, a come mi sarei sentita tradita se lui fingesse con me... e lui (anche giustamente direi) mi ha fatto pensare a tutto quello che fa per me, alla palese attrazione che prova per me. e diciamo che li per li mi sono convinta perchè è vero, lui è palesemente attratto da me (il sesso va benissimo). ma da allora ho questo tarlo: d'altronde ci sono tante persone gay che si sono sposate e hanno avuto dei figli... quindi volendo si può fingere tranquillamente, no? O che magari si rendono conto in età avanzata (ma che quasi certamente l' hanno sempre saputo e magari hanno cercato di non pensarci, di scacciare anche solo l' idea). io ne sarei atterrita in ogni caso. da allora ogni tanto mi sembra di cogliere commenti o sguardi che potrebbero sostenere la mia tesi... inoltre lui non è il classico ragazzo che sbava a vedere belle ragazze che passano per strada o in tv, quindi per me il fatto che lui non faccia commenti fuori luogo su altre donne sta diventando la riprova del fatto che lui non provi attrazione per loro e le donne in generale (ma per me si e dovrei essere grata del fatto che lui non sia attratto da altre donne, ne sono consapevole. però fare un apprezzamento su un' altra donna non è fuori luogo nè sconveniente nè offensivo per me). io non so più che pensare, mi rendo conto che forse la cosa mi sta sfuggendo di mano, sto diventando paranoica forse.... a parte quell' unica volta, non abbiamo più affrontato il discorso. e non so in che modo affrontarlo senza offenderlo o farlo rimanere male. penso inoltre che anche se lo fosse non me lo verrebbe a dire quindi mi sembra tutto inutile. spero in una vostra risposta grazie

[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103


Gentile utente,

dunque tutto parte da un sogno...
Che evidentemente viene interpretato come più vero del vero.
E di lì parte un rimuginare continuo che mette in crisi la relazione reale.

Quando lo scrittore dice che .. "La vita è sogno.."

In realtà attraverso un sogno si è inserito nella Sua mente, che lo ha prodotto, un pensiero ossessivo che si fa strada sempre più e "mi rendo conto che forse la cosa mi sta sfuggendo di mano, sto diventando paranoica".

Come si produca ciò lo può leggere qui:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5270-sogni-e-ossessioni-spazzatura-della-mente.html

In ogni caso è assolutamente importante ed urgente un consulto psicologico, ma "di persona", però.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
"punto è che da circa due anni sono ossessionata dal fatto che lui possa fingere di essere etero e invece potrebbe avere tendenze gay."
Dovrebbe affrontare questi suoi pensiero intrusovi con uno psicologo, il suo ragazzo non responsabile delle sue ossessioni.


"il dubbio è nato circa due anni fa per un sogno: ho sognato che gli chiedevo in lacrime di "dirmi la verità" e lui confessava di essere gay. "

Per un suo sogno che può significare davvero di tutto, e non di certo avere un valore profetico, lei ha iniziato a stare male.

Le suggerisco nuovamente un mio collega de visu

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio per le risposte e ho letto il link fornitomi dalla Dott. Brunialti.
io cerco di rimuovere questo pensiero guardando alla bellezza della nostra relazione, a tutto quello che mi dà etc. per questo ho notato che questi pensieri vanno e vengono. però poi basta una sua allusione o altro e ricasco nel dubbio. e nella cosiddetta rimuginazione ossessiva. per es. il fatto che a volte "scherzando" faccia commenti estetici/sessuali su altri uomini (che so, attori/modelli) mi lascia di stucco quasi! perchè fa commenti su uomini e mai su donne? come già scritto è normale vedere e apprezzare il bello sia di uomini che di donne (io per prima posso dire che una ragazza è bella e non credo implichi una particolare tendenza omosessuale ma solo che riconosco e apprezzo il bello). però un commento del tipo "che bono, me lo farei" detto ridendo dal mio lui, ecco, mi lascia un pò basita! e queste sono il genere di allusioni che mi fanno ricascare nel dubbio.
un ultima cosa vorrei chiedervi Dottoresse: voi sconsigliate l' affrontare apertamente questi dubbi con lui?
vi ringrazio anticipatamente
[#4]
dopo
Utente
Utente
tra l'altro posso affermare con certezza di non avere mai nutrito dubbi del genere sui miei ex, questa è la prima volta.
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
"voi sconsigliate l' affrontare apertamente questi dubbi con lui? "

No, con se stessa
[#6]
dopo
Utente
Utente
purtroppo non posso permettermi economicamente di intraprendere un percorso di psicoterapia. dunque mi dovrò tenere questi dubbi o imparare a conviverci :-(
[#7]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Spesso l'elemento economico rappresenta un alibi,
considerato che il Servizio pubblico offre il servizio psicologico gratuito
sia presso i Consultori
sia presso i Centri di igiene mentale..

Come considera tale suggerimento?
Ritiene veramente di poter fare da sè?
[#8]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gli psicologi li torva in convenzione, così perdura nello star male e danneggia la sua coppia.
[#9]
dopo
Utente
Utente
i consultori saturi, con medici sbrigativi e disinteressati? lavoro nel campo sociale e per vie indirette li conosco. prenderò in esame l' ipotesi comunque.
ho trovato i vostri interventi un pò bruschi e pregiudizievoli, posto che il problema sia io... non avendo modo di conoscere la mia storia nè quella del mio fidanzato mi sembra un pò rischioso liquidare i miei dubbi come mie ossessioni e miei problemi.
vi saluto e grazie comunque del vostro tempo
[#10]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
<br />
<br />
"..ho trovato i vostri interventi un pò bruschi e pregiudizievoli, posto che il problema sia io... non avendo modo di conoscere la mia storia nè quella del mio fidanzato .. "<br />

Gentile utente,<br />
noi (a differenza dell'interazione di persona) abbiamo a disposizione solo il racconto narrato nel consulto iniziale e repliche successive, che qui si possono rileggere.<br />
Sulla base della nostra consolidata professionalità, orientiamo la persona verso una soluzione o l'altra.<br />
Non sempre l'orientamento ricevuto è quello che la persona scrivente si attende<br />
e dunque si ribella.<br />

Ma la nostra professione NON è collusiva con l'aspettativa dell'utente.<br />

Per gli eventuali approfondimenti, <br />
i colloqui psicologici di persona chiariranno i vari dubbi rimasti.
[#11]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Ipotizzare un omosessualità partendo da un sogno mi sembra davvero pregiudizievole.


Considerando che siamo online quindi non si può fare nè diagnosi nè terapia, ancor di più per altro da lei, una consulenza de visu è l'unica strada percorribile.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio