Dipendenza affettiva

Salve, sono un ragazzo di 30 anni, ho deciso di scrivere qui perché penso di aver bisogno di aiuto. Cerco di sintetizzare il più possibile, circa 6 anni fa ho avuto delle "effusioni" con una mia collega, sposata, qualche bacio, qualche carezza, anche intima, ma niente di piu, poi lei resasi conto di far del male a suo marito decide di allontanarsi fisicamente da me, intanto continuiamo a messaggiare, anche con messaggi spinti e correlati di foto intime, durante questi anni ci siamo scambiati abbracci, dolci parole, qualche bacio rubato a stampo ma niente di più. Il problema è che ora io non riesco più a fare a meno di lei, non so se sono innamorato, ma ha il potere di farmi cambiare umore anche solo con un msg, molte volte sono geloso e quasi possessivo nei suoi confronti, nonostante lei invece riesce ad essere molto fredda e distaccata quando vuole, io non riesco a starle lontano e non riesco più a vivere una vita normale, purtroppo lavorando assieme la vedo tutti i giorni, non so più come uscire, sono totalmente dipendente da lei.
[#1]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3.8k 149 11
Gentile utente, effetto Zeigarnick..! Questo è' lo studioso che ci dice che .. i compiti interrotti, quindi anche le relazioni mai risolte , restano vivi e presenti , e difficili da dimenticare.. forse Lei deve cambiare strategia.. troppo potere Lei lascia a questa signora.. non vorrei che fosse lusingata , attratta e insieme vuol sentirsi a posto, ma queste carezze e sguardi e emozioni le illuminano la vita.. Provi a pensarla e guardarla meno , ad uscire con un'altra amica , a fare altro.. è' troppo sbilanciato questo rapporto.. anche le storie.. altre ..hanno delle .. regole.. diciamo.. e non devono essere alla fine fonte di sofferenza, a mio parere.. Perciò , intervallo.. coraggio e lucidita' ..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#2]
Utente
Utente
Gentile Dottoressa, la ringrazio per la risposta, non le nascondo che ho provato molte volte questa strategia, ma non ci riesco mai, resisto qualche giorno ma quando vedo che a lei non importa, o sembra non importarle, io ritorno sui miei passi, e come se io avessi "paura" di perderla. E quindi ritorno a mandarle i miei msg, a darle le mie attenzioni, e come se fossi in un labirinto e non riesco ad uscirne fuori.