Utente 527XXX
Salve,buonasera..Scrivo per un consiglio..Una mia amica 7 anni fa inizia una relazione con un uomo sposato(sposata anche lei),dopo un anno lascia il marito e inizia a volere dal suo amante sempre di più,quindi hanno vissuto in pieno un amore forte.Lei inizia a dargli scadenze perché vuole che lasci la sua famiglia e vivi con lei.Lui un giorno viene scoperto dal figlio poco più adolescente con un messaggio,a quel punto dice al padre o lei o me..Lui rinuncia alla mia amica per amore del figlio non vuole assolutamente essere motivo di dolore per lui.La mia amica a quel punto ha fatto pazzie sotto casa sua,parlato col figlio,dopo un anno se ne fa una ragione.Trova un altro uomo che le da amore serenità e sopratutto la libertà di vivere alla luce del sole..Lui mi chiama e mi dice sai che l ho lasciata per mio figlio ma adesso sapere che c'è un altro mi sta distruggendo..Dice che la sua scelta verso il figlio la rispetterà fino alla morte però poi è diventato psicotico controlla ogni cosa di lei.mi ha confessato anche che sta pensando di farla finita perché non sopporta tutto sto dolore..L'hi incontrato ieri gli ho chiesto di evolversi ad uno specialista ma non vuole,mi potete suggerire cosa posso dirgli o fare per farlo stare meglio? grazie mille!!

[#1]  
Dr.ssa Serenella Salomoni

16% attività
4% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2018
Non credo che lei possa fare qualcosa di più.
La sua amica ha elaborato tutto quello che le è successo trovando un altro che le da serenità.

Il suo amico, invece, mi sembra voglia restare nei suoi pensieri ossessivi e pericolosi.

Se non vuole curarsi e farsi aiutare, lei non può fare altro che stargli vicino e ascoltarlo, continuando a proporgli una cura psicoterapica o psichiatrica.

Se vede che ci possa essere la messa in atto di comportamenti pericolosi, deve avvertire qualche familiare.
Dr.ssa serenella salomoni