x

x

Eruttazioni ansia

Salve. Allora la mia storia è un pò questa. All'inizio i primi problemi sono stati gastrici, ho fatto gastroscopia, ma la cura di pariet mi ha ha portato pulsazioni al collo, così il mio gastroenterologo mi ha prescritto mezza compressa di dobren.L'ho preso per 4 mesi. A un certo punto ho deciso di riprendere il pariet al decimo giorno ,anche a causa di un forte stress, sono iniziate euttazioni(interne e esterne) per tutto il giorno e un fastidioso nodo al collo. Lasciando le medicine per un po di tempo erano sparite ma appena ho fatto un aperitivo sono ritornate. Mi è stato così prescritto levopraid, l'ho preso per 2 mesi e le eruttazioni sono dimimuite, ma non scomparse, e la sera stavo quasi bene.Sono andato dal gastroenterolo che mi ha prescritto samyr 400 e lisopom forte fiale.Ora sono 3 giorni che faccio la nuova cura e benefici non ce ne sono, anzi. Appena prendo il samyr inizio ad avere agitazione, tanto che non riesco a stare seduto e per alcuni periodi anche nausea; le eruttazioni sono aumentate,il nodo sempre presente e talvolta mi si forma un groppo in gola che mi porta conati di vomito per riuscire ad eruttare.Inoltre la notte dormo poco e mi sveglio anche 3-4 volte con un po di tachicardia.Pensa che il mio problema sia uscito dalla sfera gastrica e sia insito nella mia psicologia? A chi mi devo rivolgere?Posso risolvere il problema delle eruttazioni senza prendere nulla?
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 16k 368 221
Gentile utente
Se non capisco male, nella sua descrizione lei sembra attribuire le eruttazioni all'ansia. Ma questa è l'idea che lei stesso si è fatto, oppure le è stato già confermato dal medico?

Da un punto di vista psicologico la risposta è "potrebbe", ma il suo problema sarebbe da valutare di persona. Indipendentemente dall'eruttazione, tuttavia, la tachicardia lascerebbe pensare a uno stato ansioso.

Cordiali saluti

Dr. G. Santonocito, Psicologo | Specialista in Psicoterapia Breve Strategica
Consulti online e in presenza
www.giuseppesantonocito.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Il mio medico mi dice sempre:"Perchè sei così agitato?". cosa che io non mi sentivo di esserlo, ora si perchè il nuovo farmaco che mi è stato prescritto mi porta diversi scompensi tra cui agitazione e tachicardia. A volte anche durante il giorno non riesco a stare seduto sul divano dall'agitazione, ma solo da tre giorni a questa parte, cioè da quando prendo il samyr.
[#3]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 16k 368 221
Gentile utente
Se le cose stanno così, forse sarebbe opportuno che si rivolgesse a uno psichiatra, chiedendogli di rivalutare il suo caso e soprattutto di confermare l'uso di Samyr che le è stato prescritto.

Essendo anche lui medico, lo psichiatra potrà essere in grado di cogliere eventuali collegamenti fra il suo stato d'agitazione e le eruttazioni.

Cordiali saluti

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto