Sono veramente gay?

Salve a tutti, voglio parlare di questo problema molto personale e di avere un consiglio da parte vostra perché mi sento abbastanza a disagio.

Ho paura di essere omosessuale, da 11/12 anni mi sono sempre piaciute le ragazze anche se devo essere sincero ho provato per piccoli istanti (come in piscina) qualche attrazione per dei miei amici maschi, ma solo certi soggetti e solo in determinati momenti, poi quando lo vedevo altri giorni non provavo attrazione.
Ho letto che durante l'adolescenza può essere una cosa normale essere attrti per alcune persone del propio stesse ma non vuol dire che per forza si è omosessuale o lesbiche.
Comunque a parte quelle poche eccezioni mi sono sempre piaciute sempre e solo ragazze se vedo un bel ragazzo che passa per strada non provo interesse a differenza se passa una ragazza.
Solo che nell'ultimo periodo sembra che per le ragazze non provo più attrazione nel senso di una relazione come il fidanzamento e per questo anche se fino ad una settimana fa guardavo ripeto solo cose di ragazze quindi già essendo un soggetto abbastanza ansioso e che si condiziona facilmente, ho pensato di essere gay.
Ma questa paura è apparsa solo pochi giorni fa perché ci ho pensato se no prima guardavo solo "cose" di ragazze e mi sentivo emotivamente bene guardando ragazze.
Gli anni scorsi non ci pensavo a queste cose, in senso sapevo oltre quelle "eccezioni" di essere etero ma adesso ho paura, ho veramente l'ansia.

Vi prego datemi un consiglio perché a me piace essere etero e stare così, non voglio avere questi pensieri, lo so che è una cosa un po' strana e probabilmente sarò l'unico ma vi prego ho bisogno di un consulto. Comunque ho 18 anni e vado tra poco per i 19.
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 93 43
"adesso ho paura, ho veramente l'ansia"

Gentile Ragazzo,
la continua "ruminazione" mentale alla caccia di prove relative al tuo orientamento presumibilmente alimenta le paure e l'ansia, che a loro volta rinforzano tali pensieri, in un loop disfunzionale.
Non sei davvero l'unico ad avere preoccupazioni di questo tipo e il periodo storico che stiamo vivendo, tra isolamento sociale e tempo da riempire non è di certo d'aiuto.
Ti allego un articolo utile a riflettere su quanto ti accade: https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/790-e-se-fossi-omosessuale.html

Cordialità.

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Grazie innanzitutto, ma Lei cosa crede, che posso essere al cento per cento gay o è solo un momento così, perché sembra quasi che se ci penso sono gay mentre se non ci penso sono etero.
[#3]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Scusi se insisto ma sono agitato, secondo lei è possibile che nel mio caso, così da un momento all'altro diventare completamente gay? Perché sono il pensiero mi turba parecchio in senso ho comunque sempre vissuto con la "voglia" delle ragazze e all'improvviso cambia tutto.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio