Paura di essere gay aiuto

Salve a tutti, sono un ragazzo di 21 anni e sono tremendamente in ansia perche ho paura di essere o diventare gay (anche se so che non c e nulla di male e non ho niente contro le persone omosessuali).

Tutto è iniziato circa 6 /7 mesi fa quando ho sentito la storia di un uomo che si e scoperto omosessuale all eta di 40 anni, e io essendo molto timido, introverso faccio un po fatica co le ragazze nonostante io sento davvero che mi piacciono e mi sono sempre piaciute le donne.
(sono anche un po selettivo sulle ragazze ovvero non vado con chi mi capita perche devo andarci per forza).

Con il passare del tempo questo problema un po passava e un po ritornava e cosi un giorno ho provato a guardare un porno gay (in particolare mi eccita vedere un uomo che si masturba, magari perche penso di immedesimarmi, e non mi eccita vedere due uomini fare l amore) per testarmi e mi sono diciamo eccitato e per me questa cosa è stata davvero uno strazio, perche ho pensato visto il mio eccitamento verso questo tipo di filmati di essere gay o di poterlo diventare o di esserlo sempre stato e non volerlo accettare.

È normale eccitarsi su questo tipo di porno essendo etero?

Personalmente non provo niente per gli uomini sentimentalmente è solo una cosa diciamo di filmati perche ho sempre giocato a calcio e anche durante le docce o robe varie non ho mai provato niente e neanche mi accorgevo.

Ho molta paura di poter essere un omosessuale latente.

Preciso che ho gia avuto questo tipo di ossessioni con altre tematiche pero ora quella che mi preoccupa è questa.

Ci si puo scoprire gay anche se si è sempre sentiti etero e ci si sente tutt ora?
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile ragazzo,

sinceramente non penso che quell'uomo, di cui hai sentito parlare, sia diventato omosessuale all'età di quarant'anni! Evidentemente ha fatto un percorso di consapevolezza o lo ha semplicemente dichiarato all'età di quarant'anni.

Invece, nel tuo caso, io credo sia semplicemente l'ansia (e insieme la paura) di essere omosessuale che ti spingono a fare test inutili e anche poco furbi. Poiché può capitare che una persona eterosessuale possa eccitarsi anche con un video in cui ci sono scene di sesso tra persone omosessuali, questo test non farà altro che aggiungere inutili preoccupazioni.

Anche il fatto di essere più riservato con le ragazze non significa nulla, anzi mi pare del tutto ovvio non scegliere ragazze a caso, ma solo quelle che ti piacciono davvero!

Infine, ti direi di stare tranquillo e di evitare inutili test con i video gay. Purtroppo le persone ansiose come te tendono a preoccuparsi eccessivamente per troppe cose talvolta anche per cose di cui non ci si dovrebbe affatto preoccupare!

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottoressa, la ringrazio molto per la sua risposta.
Pero io non riesco a farmi andare via questa paura perche ho paura che io sia davvero o possa diventare gay.
Ci penso tutti i giorni e leggo le storie online e non riesco a tranquillizzarmi.
Vorrei proprio non pensarci piu e tornare come ero prima, liberarmi da tutte queste ossessioni.
Dentro di me so che mi piacciono le ragazze e mi sono sempre piaciute pero gia il fatto che io pensi che possa essere gay e che possa eccitarmi con video omosessuali mi rende difficile credere di essere etero.
Se riesce a darmi qualche consiglio le sarei davvero grato.
Secondo lei a cosa potrebbe essere dovuta questa cosa?
Potrei essere davvero omosessuale?
E quale differenza c e tra uno davvero onosessuale e una persona come me che ha l ansia di poterlo essere o poterlo diventare?
[#3]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Una persona omosessuale non è terrorizzata all'idea di essere omosessuale. Tu, al contrario, lo sei

Per il problema dell'ansia che non riesci a gestire, ti suggerisco di rivolgerti direttamente ad uno psicologo psicoterapeuta per superare questa situazione che ti angoscia.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#4]
dopo
Utente
Utente
Scusi dottoressa se la tormento peró quello che non riesco a capire io, o che l ansia non mi permette di capire, è se effettivamente io non voglio essere omosessuale oppure non voglio accettarlo ma lo sono.
Non so come mai ma ho questa paura.
Non so come spiegarlo ma è come se non riuscissi a capire se siano effettivamente solo pensieri fantasiosi oppure siano dei pensieri reali.
Per esempio , prima di avere questo problema se mi avessero chiesto se mi fossero piaciute le donne o gli uomini , avrei risposto donne e basta, finiva li e non ci pensavo nemmeno, era come una risposta banale.
Se me lo dovessero chiedere adesso, risponderei donne ma dentro di me ma poi non riesco a capire la questione dell eccitazione con video omosessuali e il costante pensiero di essere gay.
Mi scusi lo so che non dovrei continuare a spiegarglielo ma sono stufo di convivere con questa agonia.
Grazie mille per il suo tempo.
Ho letto che per superare questo tipo di problema si dovrebbe accettare di vivere con il dubbio di essere omosessuali e il problema facendo cosi si attenuerebbe un po ma a me risults difficile poter vivere con il dubbio di poterlo essere o diventare.
[#5]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile ragazzo,

premesso che ulteriori spiegazioni non faranno altro che sortire questo effetto: in prima battuta ti sentirai meglio perché il livello d'ansia scenderà; poi ricomincerai a porti le stesse domande, anzi ad avere più dubbi di quanti ne hai adesso.

Perché questo? Perché sei ansioso e il tema dei tuoi pensieri ansiosi è la paura di essere omosessuale, ma potresti avere anche la paura di avere una grave malattia, o di poter fare del male a qualcuno e perdere il controllo.

L'ansia patologica funziona così.

Per superare il problema, è necessaria una psicoterapia, previa valutazione diretta.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottoressa , vorrei chiederle se è possibile intraprendere un percorso di psicoterapia con lei, pero su internet non sono riuscito a trovare le informazioni e non riesco a contattarla
Grazie mille e scusi il disturbo
[#7]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Buongiorno,

può contattarmi qui:

a.pileci@medicitalia.it

In ogni caso, cliccando sul mio nome trova tutti i riferimenti.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test