Lui mi ha proposto una fantasia che fatico ad accettare

Ho una relazione da 2 anni, una relazione ricca di sintonia sia dal punto di vista psicologico che sessuale, non siamo persone monotone da quel punto di vista e le fantasie di uno nel tempo si sono rivelate naturalmente corrispondenti a quelle dell'altro, fino a quando lui mi ha parlato di una sua fantasia che ha attuato in passato con altre donne.
Questa fantasia riguarda un rapporto con me mentre lui guarda pornografia o comunque qualcosa che guarderebbe da solo.
Io sono una persona molto gelosa, non limito mai l'altro, ma soffro (in silenzio) per molte cose e a questa fantasia non ho reagito bene, è seguito un litigio che poi si è placato, io ho cercato di comprendere questa fantasia, ma sono profondamente a disagio anche al solo pensiero e mi ritrovo a pensare al perchè necessiti di guardare un'altra donna mentre condivide un momento con me, ho pensato di non essere abbastanza attraente ai suoi occhi e mi sono sentita esclusa, come se la mia presenza quasi sostituisse solamente la sua mano... questa cosa mi manda fuori di testa e mi rende molto triste, tuttavia mi chiedo se sono io a sbagliare, forse fare questa cosa insieme potrebbe unirci e renderci più complici.
Cosa devo pensare?
[#1]
Dr. Andrea Di Monte Psicologo, Psicoterapeuta 11
Gentile Utente, comprendo i suoi vissuti e le sue perplessità.
Probabilmente la cosa che farei sarebbe chiedere al partner di chiarirmi il più possibile quali sono le necessità e i vissuti che lo spingono a chiedermi questa cosa. Le emozioni e sensazioni che sentirà una volta eventualmente ottenuto un chiarimento saranno la direttrice per le sue scelte.

Cordialmente

Dr. Andrea Di Monte

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
La ringrazio per l'immediata e gentile risposta, proverò a seguire il suo consiglio.
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Andrea Di Monte Psicologo, Psicoterapeuta 11
Si figuri. Aggiungo solo che, nel caso non l'avesse già fatto, proverei anche a esprimere i miei autentici vissuti e dubbi circa questa fantasia. anche qua, le sensazioni che proverà (mi sento accolta nel mio esprimere vissuti e dubbi legittimi? mi sento a mio agio?) e le risposte che otterrà, le faranno capire altri aspetti della relazione su cui eventualmente provare a lavorare

Dr. Andrea Di Monte

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho provato a fare ciò di cui parla ma sono stata avvertita da lui come rigida e giudicante. Dopo la discussione la relazione è proseguita normalmente, ma il dubbio sul perché propormi questa cosa rimane... In realtà forse la comprendo in quanto semplice perversione del singolo, ma fatico ad accettarla anche perché permane l'idea che lui sia poco attratto da me (cosa che lui nega) .
[#5]
Dr. Andrea Di Monte Psicologo, Psicoterapeuta 11
Mi spiace abbia ricevuto tale risposta. D'altronde credo che in una relazione sarebbe sano poter esprimere i propri vissuti, e sfido chiunque a stare bene al pensiero che mentre si fa l'amore, il proprio partner si guardi delle attrici/attori porno invece che stare in sintonizzazione con l'altro/a. Ho come l'impressione che a parti invertite lui non avrebbe una visione così "serena" della cosa

Dr. Andrea Di Monte

[#6]
dopo
Utente
Utente
Concordo con lei Dottore, almeno adesso so di non essere paranoica.
La ringrazio.
[#7]
Dr. Andrea Di Monte Psicologo, Psicoterapeuta 11
Si figuri, mi fa piacere che si sia sentita confermata dalle mie parole

Dr. Andrea Di Monte

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio