x

x

Psicologia

Buonasera... Sono una ragazza di 28 anni.
Conosco un ragazzo cinque anni fa, lui mi piace subito io a lui meno, ci incontriamo due volte, tuttavia dopo quache bacio lui si dilegua.
Continuiamo però a sentirci assiduamente in quanto lui dichiara di trovarsi bene con me per la mia gentilezza e la mia intelligenza.
Ultimamente però, i contatti si riducono al buongiorno la mattina e buonanotte alla sera.
Soffrendo di questa situazione, gli faccio notare che per me tutto questo è una sorta di contentino e così lui mi dice che se mi dà fastidio non mi scriverà più.
Avrò fatto bene?
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 2.8k 145
Gentile utente,
non ho compreso bene la sua email.
Mi sembra che lei abbia conosciuto un uomo cinque anni fa e all'epoca lo abbia visto due volte, in due incontri in cui vi siete baciati. Come mai?
In seguito vi sentite assiduamente ma non vi vedete più. Ho capito bene? Lui aveva chiarito che lei non lo aveva colpito particolarmente, ma apprezzava la sua gentilezza e la sua intelligenza.
Poi più nulla se non "buongiorno la mattina e buonanotte alla sera". Per telefono? Per messaggio?
Se lei ha l'età che dichiara nei dati anagrafici, non capisco cosa aspetti, per ben cinque anni, da un uomo che ha chiarito subito di non provare interesse per lei.
Mi sembra ovvio che nemmeno lei prova altro che un blando interesse, altrimenti non si sarebbe accontentata di continuare a sentirlo (ma su quali argomenti, se in pratica non vi conoscete?) senza vederlo più.
Ora questi messaggi due volte al giorno li ha rifiutati; ha fatto bene, da un uomo pressoché sconosciuto devono essere una bella noia. Non è amore, non è amicizia, non è nemmeno un flirt.
Perché chiede a degli psicologi se ha fatto bene a dirgli di smettere?

Prof.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it