x

x

Pensare di perdere l'intelligenza e perderla

Salve, mi chiamo Ciro ho 24 anni, da un po' di tempo ho pensieri negativi e adotto rituali ripetuti per la "battaglia" mentale (visto che persistono molto) anche molto stressanti e faticosi per scacciarli, per entrare più nel preciso se per esempio mi viene il pensiero che non perdo l'intelligenza è come se automaticamente lo diventassi e solo con rituali di pensiero o di azioni posso cambiare le cose, lo stesso vale per quando eseguo un'azione qualsiasi, se nell'arco di tempo in cui inizio quell'azione penso che un mio parente abbia una malattia e non penso qualcosa che fa da rituale che lo "disattivi" si avvera, oggi mi è capitato mentre mi lavavo con il pensiero di perdere l'intelligenza che ho fatto quasi in forma affermativa e quando ho finito l'azione lasciando quel pensiero come una conferma dopo sembrava che non riuscivo più a leggere bene tipo sbagliavo a leggere le parole o le saltavo, ricordare bene l'inglese oppure sembrava complicato separare i boxer dai pantaloni, parlare a mio modo come faccio di solito oppure pensare a mio modo exc in pratica qualsiasi cosa prima mi veniva normalissima e facile
tutto ciò è avvenuto e rimasto sia subito dopo l'accaduto sia dopo essermi riposato (un paio d'ore) fino ad ora che vi iscrivo come se fosse rimasto, non a caso è questo il motivo per il quale chiedo aiuto, come se avessi perso una percentuale di intelligenza ed è una sensazione brutta
Chiedo scusa per il mio modo di scrittura ma al momento non mi sento tipo "rotto" spero in una risposta per avere un po' di chiarezza visto che adesso mi sembra che se non vado di nuovo a fare la stessa azione (in questo caso lavarmi) e cercare di disattivare, staccare o annullare quel pensiero rimasto con qualche altro pensiero che fa da rituale resterò così se non peggio.

Spero in una risposta al più presto possibile perché me la sto vivendo male non come le altre volte ma un po' peggio visto che mi pare si sia avverato
Grazie in anticipo a tutti!!
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 15.7k 364 221
Soffri verosimilmente di disturbo ossessivo-compulsivo, un disturbo d'ansia che dovresti curare attraverso l'aiuto specialistico adatto, cioè psicoterapeutico e/o psichiatrico.

La prima cosa da capire quando si soffre di ossessioni è che non è importante il contenuto dei pensieri ossessivi o dei rituali (ad esempio la paura di perdere l'intelligenza), ma è importante il fatto che si soffre di ossessioni ed è tale tendenza che va curata.

Dr. G. Santonocito, Psicologo | Specialista in Psicoterapia Breve Strategica
Consulti online e in presenza
www.giuseppesantonocito.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2017 al 2022
Ex utente
Buongiorno dottore, grazie mille per la chiarezza. Seguirò consiglio. Allora posso stare tranquillo che sono tutte fantasie cioè falsità non c'è nulla di vero? Mi scusi per l'insistenza.
[#3]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 15.7k 364 221
La seconda cosa importante è che quando si hanno dubbi che si basano sull'ansia, chiedere rassicurazioni come stai facendo adesso serve solo a confermare il tuo problema. Più chiedi rassicurazioni, più stai confermando e rendendo più reale il tuo problema.

Perciò: 1) smetti di chiedere rassicurazioni e 2) rivolgiti direttamente a uno specialista per far cessare il bisogno di chiedere rassicurazioni.

Dr. G. Santonocito, Psicologo | Specialista in Psicoterapia Breve Strategica
Consulti online e in presenza
www.giuseppesantonocito.com

[#4]
dopo
Attivo dal 2017 al 2022
Ex utente
Ok grazie.