Tic nervosi adulto

Buongiorno sono un ragazzo di 31 anni.

Da premettere che ho sempre avuto tic di vario tipo, ma mai potenzialmente invalidanti.

Ma da 3/4 anni a questa parte i miei tic sono diventato più difficili da gestire, causandomi forti disagi emotivi, come ansia e angoscia e inoltre il tic persiste da piu di 7 mesi per poi cambiare forma...
È pur vero che quest’ultimi anni sono stato parecchio stressanti
Faccio una descrizione dei miei tic.
Generalmente il mio tic è quello di arricciare il naso e fissare un qualcosa, e cercare di trovare la consapevolezza che mentre lo arriccio non chiudo le palpebre degli occhi... quindi il mio tic è come se avesse un fine, uno scopo... provo ad autoconvincermi che non le chiudo... a volte riesco, e ciò mi da un senso di benessere, ma il piu delle volte non riesco, creando un senso di angoscia assurda con conseguente aumento del battito cardiaco e umore pessimo. Cerco di non pensarci ma il pensiero mi porta sempre a fare questo movimento.. non so se sia una forma di ossessione o altro.
La mattina appena sveglio mi capita spesso di cadere in questi tic... Fortunatamente ho solo questo come tic davvero invalidante, ma la sera prima di addormentarmi tendo a scattare gli arti ma non è per nulla invalidante e riesco a gestirlo... cosa dovrei fare per riuscire a gestirlo meglio?. . È il pensiero premonitore del tic mi fa stare davvero male. Ed è questo che differenzia i tic comparsi da qualche anno rispetti a quelli che ho avuti nella fase adolescenziale, ovvero il pensiero fisso.
Da premettere che quando sono totalmente assopito da un impegno che richiede concentrazione il tic sparisce..
Vorrei tanto uscirne fuori da questa situazione... Grazie in anticipo per la risposta
[#1]
Dr. Antonio D'Urso Psicologo, Psicoterapeuta 6 2
Lei vive in casa con i suoi genitori? Ha subito situazioni molto forti a livello somatico ? Se si quali sono?

Dr. Antonio Durso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Purtoppo si, spero ancora per poco..in casa si vive una situazione spesso conflittuale anche se non particolarmente grave,
Ma al momento dell’esordio di questi tic compulsuvi vivevo da solo e nemmeno in Italia..
Per quanto riguarda le situazioni forti a livello somatico cosa si intende?
Perdoni la mia ignoranza.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio