x

x

Problemi nella vita

Nella mia vita ho sempre avuto dei problemi, ma l’età in cui ne sto riscontrando di più é quella in cui mi trovo attualmente.
Partendo dal fatto che ho problemi di fisico, sono basso e grasso e non posso fare niente per migliorarlo, ho problemi economici, non posso portare avanti una passione o uscire spesso per questo.
Ho alcuni amici ma mai qualcuno che mi mette al primo posto, e soprattutto nessuno che mi aiuta in questo momento.
Ho problemi di misofonia, non posso dormire perché siamo in 5 in una casa piccola e al minimo rumore mi sveglio, ho problemi alla vescica e devo andare in bagno almeno una volta all’ora, ho dei genitori che mettono in primo piano mio fratello minore, poi ho un fratello più grande che é disabile, i miei vogliono che quando avrò la mia vita mi dovrò portare lui con me (praticamente la distruzione dei miei sogni, visto che io volevo vivere da solo oppure trovare qualcuno che mi amasse per avere una famiglia).
Contrariamente ai miei coetanei non ho mai toccato una ragazza (problemi dati principalmente per il mio peso e per il mio non interesse ad alcuni tipi).
Abito in una città che non mi piace, soprattutto per chi ci abita.
Le uniche cose che mi aiutano in questo periodo sono guardare cartoni animati e andare a scuola (non che mi piaccia la scuola, ma almeno sto lontano dai miei problemi e ho persone con cui vado abbastanza d’accordo).
Per tutto questo io quasi ogni notte piango, mi chiudo a chiave nella stanza mentre tutti dormono e sto nel mio, é l’unico momento in cui posso rimanere da solo e sfogare le mie emozioni.
[#1]
Dr. Vincenzo Cosentino Psicologo 66 5
Salve,
La situazione che sta vivendo sicuramente non le da la possibilità di esprimere il suo potenziale e può vedere tanti ostacoli di fronte a se.
Ciò che però bisogna considerare e che lei ha la facoltà di scegliere alcuni aspetti della sua vita futura. Ovvero, se vorrà vivere in maniera indipendente in futuro sarà lei a deciderlo e non può essere obbligato a fare scelte contro la sua volontà.
Detto questo, la questione può essere estesa in qualsiasi fronte, se sente che alcune situazioni familiari le creano difficoltà, può parlarne con le persone care e decidere di trovare una soluzione più adeguata alle sue esigenze. Ovviamente eventuali difficoltà economiche possono essere un ostacolo ma affrontare alcuni argomenti può essere utile.
Inoltre lei dice che a scuola ha uno spazio diverso dove poter stare meglio che a casa, si è informato se anche nel suo istituto sono presenti degli sportelli di ascolto per i ragazzi? Può essere una grande opportunità.

Dr. Vincenzo Cosentino - Psicologo
In sede e online
https://sites.google.com/view/psicologocosentino/home-page

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio