Utente 140XXX
Salve,
sono una donna di 58 anni e mi è stata diagnosticata da due mesi una lombosciatalgia. Sono stata a letto per più di una settimana, curata con aulin e vitamina B12.Le chiedevo quali sport posso praticare per poter alleviare il dolore e senza causare danni che possano in qualche modo aggravare la mia situazione? Inoltre, quali cure alternative alle medicine potrebbero aiutarmi? Se il dolore dovesse passare in un prossimo futuro potrebbe ricomparire? La ricomparsa dei sintomi da cosa potrebbe essere causata?
Riuscirò a tornare ad una vita pressoché normale??

La ringrazio in anticipo per il Suo consulto.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Senatore

24% attività
8% attualità
12% socialità
DESIO (MB)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Bisognerebbe vedere la causa della lombosciatalgia, ha fatto una risonanza magnetica? Per capire se ha una protrusione discale, un'ernia oppure altro.
La terapia antalgica purtroppo è solamente sintomatica, se possibile bisognerebbe e trattare l'origine del dolore.
Le consiglio di fare una RM se non ci sono controindicazioni (es. portatrice di PM) e successivamente una visita fiasiatrica per valutare i giusti esercizi da fare.
Come cure alternative le consiglio sia l'agopuntura, molto efficace in corso di lombalgia, sia una valutazione da un osteopata in modo da evitare di imbottirsi di farmaci che una volta cessato il loro effetto la riportano nella situazione iniziale.
In acuto vanno benissimo ma non vanno presi per mesi.
Senza sapere la causa della sua lombalgia non si può dire se il dolore, una volta cessato, possa ricomparire. Se la causa è un'ernia discale sicuramente si potranno avere delle ricadute.
Cordiali Saluti
Dr. Stefano Senatore