Utente 206XXX
Salve,sono una ragazza di 27 anni,da circa un anno,precisamente da Agosto 2010,ho il dito indice della mano sinistra che spesso si gonfia e mi fà male,premetto che non ho subito nessun trauma fisico.Il gonfiore si presenta già di prima mattina e perdura,a volte per più giorni di fila,inoltre il dolore colpisce il dito anche se non effettuo alcun tipo di movimento.Ho eseguito la radiografia del dito,dalla quale non è uscito nulla,a giorni farò l'ecografia,ma sono un pò preoccupata,il mio medico dice che potrebbe essere tutto,dalla tendinite,all'artrite deformante,pur essendo io molto giovane.La mia preoccupazione deriva dal fatto che stamattina mi sono svegliata con un dolore ancora più intenso,ed ho notato,che oltre ad essere gonfio,il mio dito è un pò ricurvo,cioè,la parte dell'unghia stà ruotando verso l'interno..Visto che il mio medico è stato troppo generico,e mi ha un pò allarmata,spero che lei possa chiarirmi meglio cosa potrebbe essere.La ringrazio per l'attenzione,cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
ENNA (EN)
CALTAGIRONE (CT)
GELA (CL)
RAGUSA (RG)
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
ma ha provato ad eseguire una uricemia? Potrebbe essere un attacco di gotta...anche se lei è molto giovane.
Dr. Giuseppe  INTERNULLO
www.chirurgiadellamanocatania.com

[#2] dopo  
Utente 206XXX

Salve,grazie mille per la veloce risposta..No,non ho effettuato altri esami,dall'ecografia,che ancora però non ho ritirato,risulta una sospetta artrite..Nel frattempo la situazione è peggiorata,il dito ora è perennemente gonfio,non riesco a piegarlo,e,come temevo,si è del tutto incurvato! Inoltre,da circa 3 giorni,avverto un leggero fastidio alla caviglia nel camminare,e soprattutto mi sveglio la notte per un forte dolore,tipo intenso formicolio, che dal palmo s'irradia alle prime 3 dita..Potrebbe essere la sindrome del tunnel carpale? E se cosi fosse,sarebbe + concreta la possibilità di un'artrite deformante? E il mio dito resterà sempre cosi ricurvo? Scusi le tante domande ma sono veramente preoccupata.Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 206XXX

Scusi ancora gentile dottore,volevo riportarle cos'ha evidenziato l'ecografia :" Si documenta la presenza di una modica falda lungo la guaina sinoviale del tendine flessore per il secondo dito,di verosimile natura tenosinovitica.." Potrebbe trattarsi dunque d'una semplice tenosinovite? Ho letto che spesso viene in associazione proprio all'artrite reumatoide..ed è questo ciò che mi preoccupa..In ogni caso,entro quanto di solito appaiono i sintomi dell'artite reumatoide? Il mio dolore alla caviglia è passato per fortuna,forse era solo suggestione,mi domando però..dato che è un anno che ho il dito in questo stato,qualora avessi l'artrite reumatoide,a quest'ora avrei anche altri sintomi,giusto? Spero vorrà rispondermi.Grazie mille.Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
ENNA (EN)
CALTAGIRONE (CT)
GELA (CL)
RAGUSA (RG)
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Guardi tutto è possibile, le consiglio per sua tranquillità di sentire uno specialista in Chirurgia della mano.
Dr. Giuseppe  INTERNULLO
www.chirurgiadellamanocatania.com

[#5] dopo  
Utente 206XXX

Quindi è possibile che abbia l'artrite reumatoide senza altri sintomi,a parte il dito ed i formicolii che si sono estesi a tutto il braccio? Il mio medico di base mi ha prescritto varie analisi,anche l'urecemia da lei consigliatami..lui sostiene che potrebbe essere artrite reumatoide proprio perchè con la semplice tenosivite,il dito non si deforma..Davvero è una malattia cosi invalidante??Comunque fatte le analisi andrò da un reumatologo..Grazie mille! Cordiali saluti.

[#6] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore..mi son ricordata,che mesi prima che il dito iniziasse a gonfiarsi,una sera,lavorando in un locale,mi tagliai con un bicchiere di vetro..Fu soltanto un taglietto,che li per li non potei disinfettare..Magari è una sciocchezza,mi domando però se può aver scatenato una qualche infezione..Inoltre,scusi se mi ripeto, ero curiosa di sapere se davvero con la tenosivite il dito non si deforma..Spero possa rispondermi e rassicurarmi,dato che il pensiero d'una possibile artrite reumatoide mi stà piuttosto angosciando.La ringrazio.Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,vorrei un suo parere sul risultato delle mie analisi del sangue ed urina..In particolare da quello dell'urina,sono emersi come valori sballati e in eccesso:

ESTERASI LEUCOCITARIA( 250)
LEUCOCITI (160..valori normali tra 0 e 18)
CELLULE EPITELIALI ( 27..0-20)

Da quelli del sangue invece:
VES (8..2-12)
PROTEINA C REATTIVA (0.05...0-0.5)
FATTORE REUMATOIDE (< 10...0-30)
WALEER ROSE negativa
TAOS (185..0-200)

Infine dall'emocromo completo con formula risultano sballati:
MPV (13..7.2-12.1)
P-LCR (47.8..13.0-43.0)
PDW (18.4...9-17)

Nella mia ignoranza mi sembra di capire d'avere una qualche infezione al tratto urinario..Mi domando..essendo risultata negativa la waleer rose,posso escludere finalmente l'artrite reumatoide? Cosa potrei avere? Magari un altro tipo d'artrite? Spero vorrà rispondermi,grazie per l'attenzione.Cordiali saluti.