Utente cancellato
Buonasera gentili dottori , è da due settimane che sento debolezza ad alcuni muscoli, cosa che posso verificare sia dalla vita quotidiana (per braccia e mascelle per ora) , sia dalle partite a calcio ogni 1/2 volte a settimana.

In pratica appena faccio una corsa di velocità (cioè quando corro quasi al massimo, non intendo il jogging,che è una corsa ad andatura media) dopo pochi metri sento i muscoli praticamente stremati , come se il giorno prima avessi fatto un allenamento intensivo ai muscoli delle gambe! ho provato a stare a riposo una settimana , senza correre o fare sforzi (benchè anche prima non mi stressassi troppo, come ho detto faccio 2 partite a settimana) ma il problema si è ripresentato tale e quale.

avendo fatto un anno di atletica leggera e giocando a calcio so per certo che questa situazione non è normale in quanto appunto questo mi succedeva se provavo a correre dopo un allenamento pesante e non mi succedeva di certo dopo una settimana di riposo.

Ho notato anche che se mastico per 1 minuto la mia mascella si stanca e devo masticare molto più lentamente... stessa cosa per le braccia , mi basta tenerle alzate con un peso irrilevante (500 grammi per esempio) e dopo 10 secondi le sento stanche.

Ci sono però alcune cose che mi farebbero sospettare una causa farmacologica,quindi vi dirò tutto per farvi avere una situazione chiara:

da giugno a gennaio ho assunto zitromax 500 mg al giorno per 3 giorni ogni due settimane e mezzo per l'acne giovanile (prescritto dal dermatologo) , senza prendere fermenti lattici (con conseguenti disordini per l'intestino , infatti il dottore di base mi ha diagnosticato una colite spastica , ma i problemi potrebbero anche essere causati dalla flora batterica distrutta , che da 3 giorni sto ricostituendo con fermenti lattici)

da dicembre ho iniziato ad assumere Inderal per il tremore essenziale , 120 mg al giorno (1 compr e mezzo per 2) , e che come effetto collaterale mi da secchezza oculare.

Ho fatto degli esami del sangue per escludere la sindrome di sjogren (per la secchezza oculare che in realtà è causata da una congiuntivite allergica e aggravata da inderal) , e sono risultati nella norma... ma questi esami li ho fatti 2 settimane e mezzo fa , prima di riscontrare il problema della debolezza muscolare.

la mia domanda è: la debolezza muscolare potrebbe essere causata da disturbi intestinali (stipsi e meteorismo) o da Inderal (leggo miastenia grave negli effetti collaterali del farmaco) o dalla sindrome di sjogren (che è stata esclusa solamente dal reuma test e dalla visita reumatologica)?

grazie mille dottori per le vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Può essere un effetto, sebbene occasionale, del propanololo o anche un deficit di Magnesio.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
220621

dal 2015
Grazie mille dottoressa , sto provando a sospendere Inderal per vedere se passa il disturbo , e nel caso non si risolvesse assumerò senz'altro il magnesio. Solo una domanda , la debolezza causata dal propanolo di solito si risolve da sola dopo un pò di tempo (nel mio caso sono già passate 3 settimane) o è necessario sospendere il farmaco? Devo dire anche che non sono così puntuale nell'assumere inderal (un giorno un ora prima , un altro due ore dopo , un giorno non lo prendo ecc) può aver influito?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Purtroppo non sono in grado di rispondere alla sua domanda, non ci sono articoli e studi in merito, o almeno non ne ho trovati..
Bisognerebbe chiedere al medico che ha fatto la prescrizione perché avendo forse altri pazienti cui ha prescritto il propanololo, saprà darle informazioni di sicuro.


Dott.Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
220621

dal 2015
Grazie dottoressa , la debolezza è passata , ogni volta si ripresenta , ma raramente...penso sia un effetto collaterale di Inderal magari causato dalla mia poca rigorosità negli orari di assunzione (per esempio proprio ora mi è venuto in mente che un'ora fa dovevo prendere una compressa!!!) o dalle sbagliate abitudini alimentari.

Adesso volevo chiederle:
I betabloccanti , se assunti in modo improprio (un giorno si , un giorno no , un giorno prima , un giorno dopo) possono alla lunga danneggiare il cuore?

Ad ogni modo ora mi impegnerò per rispettare gli orari , perchè inizio a badare più seriamente alla mia salute.

Grazie , saluti!

[#5] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
devono essere assolutamente assunti con regolarità per garantire l'effetto terapeutico!!
Esistono porta pillole molto carini con una specie di allarme da impostare ad orari
precisi.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi