Utente 250XXX
Gent. dott. da quasi 10 anni pensavo di averla avuta vinta col mio fegato infatti affetta da epatite cronica hcv curata con interferone e rabivirina dopo questa cura
la carica virale è stata sempre negativa.Ho superato subito dopo un epatite autoimmunec con cortisone.Poi ho avuto un po di tregua infatti sono stata abbastanza bene.Alcuni anni fa e precisamente 6 anni in seguito a un day hospital presso il policlinico di napoli mi veniva diagnosticato una poliartrite cronica e hcv correlata con negatività virale .Ho assunto il plaquenil per 2 anni circa ma i miei dolori erano persistenti ,tanto che ho creduto inutile continuare la terapia Nel frattempo ho fatto diverse volte le analisi e diciamo
che la situazione era sotto controllo.Ma sono quasi 4 anni che soffro di scarsa salivazione specialmente la notte la mia lingua diventa secca come se fosse di legno e ancor più anche le mie narici sono sempre secche tanto è il fastidio!Ma non è finita xmiei occhi da 6 mesi mi danno molto fastidio,mi bruciano sono secchi specie quello sinistro e la narice sinistra mi fa male.Ho fatto il test di shirmer e But risultato....scarsa lacrimazione.Sono andata da un immunologo poichè ho fatto alcuni anticorpi e sono risultati gli ANA positivi 1:80.Mi hanno prescritto anche ant.ccp ma sono negativi Il medico mi ha detto che io non ho la sindrome di syogren e non ho neppure l"artrite reumatoide, ma allora cosa ho, visto che sono peggiorata sia con i dolori e anche con le mie forze.Mi sento sempre stanca.Mi hanno detto che la poliartrite diagnosticata non è la causa di tutto ciò ma forse centrerebbe il fegato.Le analisi per il fegato li faccio ogni 3 mesi da anni e la risposta è sempre buona.Le mi domande sono queste: possibile che la causa è epatica e non immunitaria.Che differenza c"é tra sindrome sicca diagnosticata pochi giorni fa da un immunologo alla sindrome di syiogren.Dovrei assumere del cortisone(deltacortene )ma mi hanno anche detto che con questa cura il virus tanto sconfitto potrbbe ricomparire .Cosa devo fare ?Devo andare avanti solo con le lacrime gel e sopportarmi per ora dolori e stanchezza oppure iniziare una cura senza pensare al mio fegato.Spesso mi chiedo se sono malata per metà visto che non tutti gli anticorpi sono positivi ma solo gli ANA waler rosee, fattore reumatoide.Può sembrare strano ma la cosa mi dispiace perchè spesso ho la sensazione di non essere presa inconsiderazione.Dottore se per piacere vuole darmi un consiglio ne farei tesoro la ringrazio tanto.

l

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
talora l'infezione da HCV induce alterazioni immunomediate a carico di vari organi da configurare una vera e propria sindrome sistemica, all'interno della quale può esistere anche la "sindrome sicca", oltre alla stanchezza e ai dolori articolari. Non si può parlare di Sjögren perché dal punto di vista classificativo l'infezione da HCV rappresenta uno dei criteri di esclusione per tale diagnosi. Immagino che comunque i colleghi abbiano esteso le indagini alla valutazione di tutti i possibili impegni d'organo.
Ogni caso ha la sua storia e la sua peculiarità, pertanto non è possibile esprimersi in termini specifici; inoltre con questi pochi mezzi a disposizione è impossibile pensare di dare consigli in merito alla terapia.
Saluti,