Utente 245XXX
Buongiorno Dottori,

Mia moglie aveva la madre che soffriva di Artrite remautoide ed è morta giovanissima (50 anni); mia moglie ne ha 31 ha appena fatto degli esami di qui due risultano sballati:
Ra Test 21 (dovrebbe essere -14)
concentrazione media Hgb (MCHC) 31.8 (riferimento 32-37)
è un periodo che gli fa male un nodo dell'indice (mano) e al mattino ha delle rigidità (alle mani); qualche tempo fa si svegliata tutta "incriccata" a schiena e spalle, ora, però è a posto (almeno di schiena e spalle). Abbiamo prenotato una visita dal reumatologo tra due settimane e l'ANSIA è molta.
Che dite c'è da preoccuparsi seriamente, visti questi valori e sintomi?
E nel caso, prospettive di vita?

Ringrazio e resto in attesa di una vostra gentile risposta.

Cordiali saluti
Asso

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
così "a occhio", dal Suo racconto, mi sembra che gli elementi elencati siano poco suggestivi per un'artrite reumatoide; in ogni caso, ovviamente, serve una visita specialistica per chiarire al meglio tutti i dettagli. Conviene stare sereni, anche perché si tratta di un'attesa minima.
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 245XXX

Buongiorno dott. Francesco Marchi

Ringrazio per la risposta tempestiva;
mi ha tranquillizzato, incrocio le dita e aspetto la visita imminente.

Cordiali saluti
Asso

[#3] dopo  
Utente 245XXX

Buogniorno Dr. Francesco Marchi

Siamo stati dal reumatologo
che ci ha subito rassicurati, il valore RA è sballato
perchè la madre aveva l'artrite, quindi è normale;
e in quanto ai sintomi non ne presenta alcuno.
Sospiro di sollievo...
Volevo porle un'ultima domanda:
Ci sono esami del sangue specifici che possiamo
fare una volta ogni 2 o 3 anni, che se dovessero risultare alterati
è consigliabile richiedere un consulto reumatologico?

la ringrazio

cordiali saluti
Asso

[#4] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Teoricamente il collega reumatologo dovrebbe aver dato già indicazioni in tel senso.
Nello specifico dell'artrite, una volta esclusa la malattia, si rende necessario un controllo clinico specialistico (ed eventuali ulteriori accertamenti strumentali e/o di laboratorio) solo in presenza di nuove manifestazioni che possano porre nuovamente il sospetto.
Saluti,

[#5] dopo  
Utente 245XXX

Buongiorno

Ringrazio per la sua disponibilità.
Cordiali saluti
Asso