Utente 271XXX
Buonasera a tutti. Avrei bisogno di un parere in merito ai risultati dell' artrocentesi che ho eseguito dopo un anno di visite ortopediche,risonanze e tac per trovare la causa del gonfiore e dolore del mio ginocchio destro. Tutti gli esami effettuati non hanno messo in luce nulla. Mi hanno allora indirizzato su un problema reumatologico ed ho effettuato gli esami per verificare che non si trattasse di un artrite reumatoide. Ves e Pcr sono nella norma,non è presente anemia. vorrei riportarvi l'esito dell'artrocentesi ma solo per avere conferma che si tratti di un problema reumatologico e non ortopedico(mi era stato diagnosticato,tra le tante cose, un probabile Flap manico di secchio nascosto che avrebbe richiesto l'artroscopia).
I risultati dell'artroscopia sono:
Colore giallo paglierino
Aspetto torbido
Ph 7
Viscosità diminuita
Polinucleati percentuale 50%
CELLULE/mmc 9200
mononucleati 50%
Test di ropes II tipo
Cristalli assenti

Non vi chiedo una diagnosi ma solo se,a parer vostro,possa ricollegarsi ad un problema reumatologico.Vi ringrazio

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signora, è difficile dire ogni cosa con precisione e attendibilità senza sapere nulla della sua storia clinica o valutare nulla clinicamente, nè vedere alcun esame diagnostico per immagini.
Che disturbi lei ha? Possibile che nessuno specialista ortopedico le ha saputo fare una diagnosi?
Che cure ha eseguito per questa verosimile sinovite cronica del suo ginocchio?
Che diagnosi esprimono i referti di Tac e Rmn ?
Dal liquido sinoviale che lei riferisce non si evince nulla di reumatologico.
Probabilmente è una patologia di carattere ortopedico, che interessi la cartilagine del suo ginocchio, se non vi è stato un trauma, ma di certo ogni cosa va approfondita.
Ma comunque per estrema sicurezza riconsulti uno specialista ortopedico, eventualmente uno specialista reumatologo e veda che diagnosi stilano, poi le daranno senz'altro adeguata terapia farmacologica anche localmente ed inoltre esegua della fisiochinesiterapia, affidandosi anche ad un Fisiatra, per un completo trattamento terapeutico.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -