Utente 801XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 28 anni, affetto da un paio di mesi da fastidiose fitte al centro del torace, legate al movimento. Non si tratta di un dolore invalidante, ma che in ogni caso mi arreca disturbo e che condiziona negativamente le mie giornate. Per fare un quadro chiaro della situazione, lavoro in farmacia e durante il periodo estivo ho sofferto in concomitanza con la comparsa di questi dolori di una tosse stizzosa e persistente, che è andata via solo dopo una settimana di delacortene. Nella mia ignoranza ho supposto che la causa del mio malessere si dovesse ricercare nell'esposizione smodata all'aria condizionata cui sono stato sottoposto (sia a lavoro che stupidamente in auto, puntandomela per abitudine proprio verso il torace) ma a causa comunque della mia sempre laente ipocondria ho effettuato una rx torace che stando al radiologo ha evidenziato solo una "lieve accentuazione del disegno bronco-vascolare". Tuttavia risolto con il cortisone il problema della tosse, resta tutt'ora quello dei dolori allo sterno, e la cosa strana è che esercitando pressione sul punto dove avverto il dolore, sento dei rumori paragonabili a quelli che fanno le mie malandate ginocchia quando percorro una rampa di scale, di scricchiolamento, talvolta anche durante i movimenti quotidiani. Preciso che non ho febbre, ne dimagrimento e piuttosto anche nella pratica del body building conservo il mio solito vigore. E' ipotizzabile la natura reumatica del mio fastidio?

[#1] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, le articolazioni tra sterno e coste, pur poco mobili, possono essere coinvolte in episodi di tipo artritico ( malattia di Tietze), la cui evidenziazione non è semplice, perché l'alterazione anotomopatologica è minima.Può provare ad eseguire un'ecografia e/o una RM per escludere una situazione del genere.
Cordiali saluti
Dott. Claudio pedicelli
Specialista in Radiologia
Ecografia