Utente 973XXX
Mi hanno diagnosticato due anni fa una sindorme fibromialgica.
Da circa vent'anni soffro di emicrania.
Il mio stato di salute è precipitato negli ultini 4/5 anni.
Emicrania sempre più frequente e difficile da mandar via (anche 2 ricoveri per detossicarmi dai farmaci(triptani)
Aumento di peso di circa kg. 20-
Dolori in tutto il corpo ma più forti nella regione cervicalecon bruciori, peso e tensione che spesso scatenano l'emicrania.
Ho visto neurologi, psicologi, psichiatri, fisiatri ma nessuno è riuscito a dare una risposta e un giovamento al mio male che mi ha portato alla perdita del lavoro e mette in crisi la coppia/famiglia.
Ho assunto miorilassanti (effetto disastroso) e quasi tutti i tipi di antidepressivi in commercio ma purtroppo non li tollero, mi agitano e mi creano tutta una serie di problemi che aumentano la mia difficolà di vivere.
Non credo di essere depressa, perchè in quei pochissimi giorni all'anno in cui non ho dolori ed emicrania, sto bene.
Ho l'impressione di avere qc. alla fine della colonna vertebrale che si congiunge al collo che schiacci -non so cosa- dalla RSM non sembra che ci siano grosse cose a livello cervicale ma a volte basta stare troppo al pc o essere straiada sul divano persentire una pressione che poi scatena l'emicrania.
Anche i 20 kg. in più mi fanno star male, sono sempre stata sotto-peso e anche dopo le gravidanze non ho mai avuto problemi di peso. Ho 48 anni e mezzo e il peso è aumentato in circa 4 anni per i primi 10 kg non mi sono preoccupata ma poi non sono riuscita più a fermare questo aumento.
La fibromialgia ha detta della maggior parte dei medici che ho visto sempre una malattia immaginaria e sinceramente non mi piace questa cosa perchè il mio immaginario lo impiegherei volentieri in altra forma per cui questa cosa mi infastidisce un po.
Ripeto non mi sento depressa e la cura con gli antidepressivi non fa per me ( mi è stato dato un antidepressivo senza che io lo sapessi per vedere la mia reazione perchè anche in famiglia pensavano che stavo male perchè sapevo cosa ingerivo, risultato sono stata malissimo e allora almeno che mi sta vicino si è reso conto che mi fa male davvero anche a dosi minime.
Ho pensato di vedere un ortopedico ma se chi ha visionato la RSM non mi ha detto niente di particolare forse non serve.
Cerco qcn. che mi possa aiutare, o indicare una strada
grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè nessuno le ha risposto provi a postare la sua richiesta anche in area Ortopedia, anche se mi sembra difficile apportare contributi tramite Internet

>>Ho visto neurologi, psicologi, psichiatri, fisiatri ma nessuno è riuscito a dare una risposta e un giovamento al mio male >>>

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com