Utente 106XXX
gentili dottori sono una ragazza di 26 anni,per una sospetta spondiloentesoartrite ho eseguito tra ivari esami una rx colonna completa e bacino.in attesa di far vedere il referto al reumatologo che me l'ha prescritta,poichè la visita è fra un mese,vorrei capire cosa si deduce da questo esame poi chè io non ci capisco molto.vi riporto il referto:
Vertebre cervicali ben allineate.
Rigidità del segmento con lieve tendenza ad aspetto rovesciatodello stesso nel tratto medio distale.
Non segno di manifestazioni artrosiche.
Modesta riduzione dello spazio intersomatico C5-C6.
Vertebre dorsali ben allineate.
Normale la fisiologica cifosi.
Non segni di manifestazioni artrosiche.
Spazi intersomatici di ampiezza media ben conservati.
Scoliosi sx convessa del rachide lombare.
Presenza di sei vertebre lombari l'ultima delle quali incassata fra le ali iliache con mega-apofisi trasversa bilaterale tendente alla sacralizzazione specie a dx.
Accentuazione della fisiologica lordosi.
Non segni di manifestazioni artrosiche.
Accenno a nodulo di schmorl a carico dei L-2 L-3 ed L-4.
Sensibile riduzione dello spazio intersomatico compreso fra l'ultimo metamero lombare ed il primo sacrale.
Bacino simmetrico.
Nulla ad articolazioni coxo femorali.
Iniziali note artrosiche alle sincondrosi sacro-iliache.

ho provato a cercare alcune cose su internet per capire bene cosa comportassero ma in realtà non ci ho capito molto,spero che qualcuno possa aiutarmi a capire.
ringrazio per la disponibilità fin da ora.

[#1] dopo  
3903

Cancellato nel 2010
Cè poco da capire, il suo reumatologo interpreterà alcuni segni clinici che associati a quelli radiologici le daranno la diagnosi di certezza.