Utente 117XXX
Dolore ai pollici da qualche anno che nel passato trovava sollievo con le cure credo di tipo galvanico una volta all'anno. Con il laser nessun beneficio.
Fatti esami sangue e urine e rx. Risultato: artrosi alle articolazioni, interfalange distali con deformazione dei capi ossei articolari in particolare delm 2° raggio a dx e del 2°, 3° e 5° raggi a sx. Rizartrosi bilaterale. Segni di Osteoporosi. Leucociti 100; Eritrociti/emoglobina 10. S Ab anti- Nucleo presenti. S Ana Pattern anti membrana; S Ana Titolo 1:160; A Ena screeneng assenti. Con questi rilievi il medico curante ha invitato mia madre di 81 anni ( gli esami sono i suoi) a rivolgersi urgentemente ad un reumatologo. La stessa preoccupata a chiesto un parere ad un vice primario conosciuto il quale l'ha rassicurata dicendole che in considerazione anche dell'età non vi era nulla di preoccupante. Rimane comunque il fatto che ha dolore ai pollici.
Cosa è meglio fare? Grx anticipate

[#1] dopo  
3903

Cancellato nel 2010
Direi che i antinfiammatori con l' adeguata protezione gastrica possono risolvere il problema.
Cordialmente,

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Scavo

24% attività
0% attualità
16% socialità
ACIREALE (CT)
CATANIA (CT)
NICOLOSI (CT)
BRONTE (CT)
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Se gli altri indici di flogosi (VES,PCR etc.)sono nella norma e gli antiifiammatori non fossero sufficienti si può praticare qualche infiltrazione locale con corticosteroidi.
Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Scavo

[#3] dopo  
Utente 117XXX

sentiti ringraziamenti anche a nome della mamma