Utente
salve,finite le feste di natale che sono durate più del dovuto per me,mi sono trovata con tre chili e mezzo in più.mi sono rivolta ad una dietista che mi ha dato per 2 settimane una dieta solo proteica, ad esclusione della colazione;nello specifico 3 fette biscottate con caffè latte al mattino,carne o pesce con verdure ai pasti principali e 3 spuntini di un frutto.Inizio la dieta e dopo qualche giorno interrompo presa da fame anche nervosa dovuto ad un periodo un pò difficile.Poichè ho paura che così facendo potrei prendere altri chili perchè rotta la dieta mi dò a veri e propri banchetti, vorrei sapere se questo tipo di dieta è indicato,se posso prendere qualcosa di naturale tipo integratori per aiutarmi.inoltre volevo sapere se attraverso il vostro sito era possibile conoscere il nome di qualche dietologo che mi possa seguire al di fuori, mi trovo a roma.ringraziandovi, porgo intanto cordiali saluti

[#1]  
Dr.ssa Gabriella La Rovere

28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buongiorno. Spesso gli attacchi di fame, oltre ad avere una causa psicologica, sono dovuto ad un abuso di zuccheri ad assorbimento rapido che creano delle brusche fluttuazioni glicemiche.Tanto più alto è l’indice glicemico, tanto più brusca ed imponente è la risposta insulinica con, da un lato un abbassamento glicemico che causa il senso di fame, e dall’altro l’accumulo dei carboidrati in eccesso sotto forma di grassi. La conseguenza è l’estrema voracità di chi mangia grandi quantitativi di pasta e la sensazione di non essere mai sazi. Perciò il primo consiglio è di evitare il pane bianco, le bevande gassate e zuccherate, lo zucchero raffinato, mentre sono da privilegiare il pane integrale, lo zucchero grezzo, il miele e le spremute di frutta. A questo aggiungo tutti gli altri consigli, che lei sicuramente già conosce, e cioè
-ridurre il consumo di alcool (il che vuol dire anche birra, superalcoolici che spesso si bevono con gli amici il sabato sera)
-ridurre il consumo dei grassi saturi
-aumentare il consumo di frutta e verdura (almeno 5 porzioni al giorno)
-aumentare il consumo di pesce e carni bianche
Sono contraria ad ogni tipo di "aiuto" sotto forma di integratori, a meno che non ci sia l'indicazione di un drenaggio fitoterapico (ma questo spetta solo ad un medico esperto in fitoterapia).
Mangiare meglio è l'unico modo che fa diminuire i chili in eccesso, frutto di un'alimentazione occidentale totalmente sbagliata.
Mi faccia sapere
dott.ssa Gabriella La Rovere

[#2] dopo  
Utente
grazie dottoressa per la sua chiara spiegazione e, approfittando della sua gentilezza, volevo sapere se secondo lei per un dimagrimento di 4 chili dovuti soprattutto all'abuso di dolci e carboidrati( fortunatamente non bevo proprio tranne qualche rara occasione con un bicchiere di vino e mangio comunque ogni giorno quelle famose cinque porzioni di frutta e verdura), è meglio che io venga seguita da un dietologo, più che altro perchè facendo queste 2 settimane solo proteiche, che non so neanche quanto siano indicate, non so come reintegrare gli altri nutrienti e in quali quantità.per il momento non saprei a chi rivolgermi, ho anche visto ci sono dei siti internet a pagamento che ti seguono on line ma non so quanto possano essere seri e attendibili.grazie mille e a risentirci

[#3]  
Dr.ssa Gabriella La Rovere

28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Sicuramente seguendo una giusta alimentazione (non la dieta iperproteica), riuscirà a perdere i 4 chili di troppo, in un arco di tempo di un paio di mesi circa, senza che ci sia bisogno del nutrizionista. Molte volte si mangia male e non ne siamo consapevoli. Comunque, per una sua maggiore tranquillità, è sempre bene affidarsi ad un professionista "live" e non "on line"!
dott.ssa Gabriella La Rovere

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottoressa e mi riservo anche di ricontattarla se avessi qualche dubbio in proposito.A risentirci