Utente 513XXX
Buongiorno, sono una persona di 49 anni, da sempre soffro di colon irritabile e intolleranza al lattosio, a seguito di una disbiosi intestinale il gastroenterologo mi ha prescritto dei fermenti lattici per tre mesi che mi hanno fatto molto bene, ora è passato quasi un anno e qua e là ho fatto in autonomia dei richiami di tre mesi.. quando li prendo sto benissimo per diverso tempo, poi dopo un paio di mesi che ho smesso ritornano dei fastidì all’intestino.. la domanda è se può essere un problema ripetere un paio di cicli all’anno da tre mesi di fermenti, in pratica li prenderei per sei mesi all’anno..... può essere nocivo? Oppure visto che sto bene quando li prendo vuol dire che non creano problemi? La mia paura è un possibile problema nel lungo periodo.
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nessun problema.
Può assumere tranquillamente probiotici per i tempi da Lei indicati.
Se vuole ottenere il massimo dell'efficacia, utilizzi (a rotazione) per ogni ciclo prodotti con ceppi microbiologici differenti.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 513XXX

Grazie mille per la risposta, una sola precisazione, sto assumendo su consiglio del neurologo il Fortiral per mettere massa muscolare, visto che vado in palestra a fare pesi, ci sono interazioni particolari tra i due integratori?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nessuna interazione.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 513XXX

Buongiorno la disturbo ancora perché dopo circa una settimana di Fortiral sono circa due o tre giorni che ho l’intestino fuori posto e fastidì ad urinare (leggero bruciore), visti i miei trascorsi di prostatite e l’intolleranza al lattosio che mi porto dietro da anni ritiene che i sintomi possano derivare dall’uso di questo integratore proteico?
Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 513XXX

Buonasera, la ringrazio per la celere risposta ma qualche dubbio mi resta... fin dai primi giorni di assunzione di Fortiral ho notato un po’ di stitichezza che per me non è abituale, poi è subentrato un leggero fastidio alle vie urinarie e in genere nella zona del retto, ho costantemente una sensazione simile all’evacuazione non completa e a volte crampi, decisamente fastidioso e in contemporanea un disagio al pene (senso di pizzicamento), effettivamente prendo solo 10 grammi al giorno ma qualcosa mi dice che può c’entrare il Fortiral... forse la presenza di lattosio inferiore all’1% o la presenza di forti dosi di calcio (50 milligrammi).. non so ma lei sente di poter escludere al 100% che sia l’integratore? Stavo bene da molto tempo soprattutto alle vie urinarie, ogni tanto ha fastidì intestinali ma non di questo tipo...
grazie

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il 100 % in medicina non esiste!
Diciamo 95%.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia