Utente 302XXX
Salve a tutti ho scoperto da un paio di anni di avere due fibroadenomi al seno a cui nell.ultimo periodo si sono aggiunti due nuove formazioni esattamente il referto dell ultima ecografia riporta: "ambedue le ghiandole.mammarie presentano morfologia regolare ed ecostruttura tipica del seno fibroadiposo con discreta rappresentazione della quota ghiandolare; si segnala a.destra la.presenza di millimetrica immagine nodale ipoecoegna di circa 3mm e immagine a significato analogo di circa 3mm a sinistra da riferire, in prima.ipotesi, a cisti densa. A sinistra si confermano le.lesioni nodali ed ipoecogene che misurano circa 14*6 mm e 7*5mm.
In sede ascellare bilateralmente sono presenti adenopatie con caratteri ecogrfici di reattivitá. Nulla da segnalare per cute capezzoli e areole."
Nell ecografia di sei mesi prima invece si segnalavano i due fibroadenomi a sinistra di 7*13mm e di 7mm di diametro medio e e invece i cavi ascellari bilateralmente liberi.
Preciso che eseguo ecografie di controllo ogni 6-7mesi e ho avuto una sola visita da un senologo due anni fa appena scoperti i due fibroadenomi.
Il problema ora è che i fibroadenomi sono.doloranti, come da quando l ho scoperto, mentre da un anno a questa parte mi fa male anche il cavo ascellare. Nelle ultime due ecografie mi hanno detto che c era tipo un po di edema ed ho preso FORTILASE pr una decina di giorni. Devo preoccuparmi per questo dolore che si ripresenta?? Preciso che ho 32 anni e casi familiari simili in via paterna.
Grazie mille e distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tanta carne al fuoco

1) Fibroadenomi : sono frequenti i fibroadenomi multipli e non necessitano di monitoraggi ossessivi una volta fatta la diagnos. Incostantemente possono risultare dolorabili, ma questo non giustifica alcuna preoccupazione

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

2) Alla sua età il dolore non desta alcuna preoccupazione e l'irradiazione ascellare è suggestiva di una causa o concausa extramammaria (problemi alla colonna cervicale ?)

Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp
Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

3) >>Preciso che ho 32 anni e casi familiari simili in via paterna.>>

Dovrebbe essere più precisa

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/676-tumore-seno-calcola-rischio.html

e in considerazione della familiarità e complessità strutturale delle mammelle oltre ai controlli (=Prevenzione secondaria) occuparsi della Prevenzione Primaria


PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 302XXX

Dr Catania innanzitutto la ringrazio per la risposta e per la sua celerità.
Troppa carne al fuoco perchè ho scritto troppo? E' che convivere con questo dolore pungente al seno e, al cavo ascellare sopratutto, a volte innervosisce alquanto, comunque farò una valutazione anche dell'origine del dolore dovuto alla colonna cervicale. Per quanto riguarda i reggiseni il dubbio mi era venuto, perché utilizzando reggiseni più stretti il dolore è molto più forte e addirittura arriva a scottare, ma anche utilizzando quelli più comodi comunque il dolore resta, anche se meno intenso.
Posso continuare ad utilizzare il FORTILASE per questo fastidioso dolore??
Ho letto tutti i suoi link e li terrò a mente nella vita di tutti i giorni nella scelta di cibi e quant' altro.
I casi familiari per via paterna sono una nonna che ha avuto un tumore al seno in età abbastanza avanzata e una zia con la stessa tipologia di seno che ha già asportato due volte i fibroadenomi (si erano trasformati in fibroaderenze può essere??).
La ringrazio ancora e porgo i più cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
No perchè ha scritto troppo, ma perchè fossero tanti i problemi su cui rispondere
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com