Utente 219XXX
Salve,
scrivo perchè sono molto preoccupata per mia madre; poco prima di Natale, guardandosi il seno, ha notato che il capezzolo sinistro è come schiacciato e, inoltre mi ha detto che da un pò di tempo ( circa 1 anno) avverte una sorta di bruciore sempre al seno sinistro, esternamente.
Praticando l'autopalpazione non ha notato nulla di strano, inoltre vorrei specificare che il capezzolo non è rientrato o retratto, ma solo schiacciato.
Da parte mia, non ho notato anomalie strane ed il seno, pur non essendo sodo, mi è sembrato simmetrico e senza mutazioni.
Sono però lo stesso allarmatissima poichè nel 2012 mia zia, la sorella di mia madre, è stata operata per un tumore alla mammella destra.
Mia madre ha quasi 53 anni ed è andata in menopausa nel 2011; è magra e, purtroppo, gran fumatrice.
Inoltre, con mio grande dolore, poco propensa a farsi controllare da un medico.
Mi piacerebbe venir consigliata sugli esami che dovrebbe fare e soprattutto vorrei un parere su quanto ho scritto.
Sono molto agitata e soffro di attacchi di panico violenti e molto frequenti e questa è la causa principale.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non deve fare esami particolari : deve fare una visita.

La convincerei puntando nel rilevare il suo egoismo causa dell'ansia della figlia.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Grazie mille dottore,
purtroppo mia madre è, come si usa dire,"una testa dura"; cercherò di convincerla.
Per quanto riguarda ciò che ho scritto sul capezzolo, invece, lei ritiene sia campanello d'allarme per qualcosa di più serio?
Scusi se insisto ma mia zia, quando ha scoperto di avere un tumore, non aveva alcun sintomo (bruciore o altro) e, inoltre, si poteva sentire benissimo sottopelle il nodulo duro e fisso; inoltre i due capezzoli erano uguali.
La ringrazio ancora in anticipo

[#3] dopo  
Utente 219XXX

Buonasera,
finalmente ho convinto mia madre e mercoledì andremo a fare la visita.
Sò che non dovrei fasciarmi la testa prima di romperla, però sono lo stesso terrorizzata da cosa dirà il medico.
Ora più che mai, poichè ho notato un'altra cosa : una macchia rosata sempre sul seno sinistro esternamente.
Ho girato un pò su internet e mi sono imbattuta sul carcinoma infiammatorio; ho riscontrato molte analogie (capezzolo schiacciato, macchie, bruciore, fastidio) e inoltre ho letto che è uno dei tumori più pericolosi, con tasso di mortalità altissimo.
Vorrei sapere se la mammografia e l'ecografia sono esami sicuri, che danno certezze e che non tralasciano nulla o se sarebbe meglio prenotare una risonanza magnetica o altro.
Se non è di troppo disturbo, in aggiunta, vorrei sapere quali sintomi aspettarsi e cosa si deve notare se la diagnosi fosse quella.
Se fosse un tumore in stato avanzato ci sarebbero speranze?
Sò benissimo di non essere un medico e di avanzare pretese assurde, anche considerato il fatto che è impossibile fare una diagnosi online, però vorrei qualche informazione in più, giusto per sapere cosa aspettarmi.
Mi scuso ancora, ma sono veramente agitatissima.
Grazie

[#4] dopo  
Utente 219XXX

Dimenticavo di dire che, nell'atto di alzare i seni, il seno destro si distende naturalmente, mentre sul seno "incriminato" la parte superiore dell'areola diventa quasi concava: è possibile che ci sia una massa sotto il capezzolo?
Ora mia madre, spaventata anche lei (anche se io non le mostro mai le mie paure e cerco sempre di rassicurarla), dice che il bruciore è aumentato: è solo suggestione oppure è possibile che, qualunque cosa abbia, stia progredendo?
Chiedo perdono per la mia insistenza, ma non riesco a dormire per il terrore, sto veramente male e non sò a chi rivolgermi.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Così non ne verrà più a capo ed incrementerà solo il suo livello di ansia.

La smetta (^___^) di cercare informazioni su Internet e faccia la visita ormai prossima. In base all'esito della visita si deciderà quale esame di approfondimento.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 219XXX

Grazie dottore e scusi per la mia sfilza di domande, sono fatta così e sono fatta male, lo so.
Cercherò di arrivare a domani con serenità, per quanto questo mi sia difficile.
La cosa peggiore è che, quando ho un problema, generalmente, ne parlo con mia madre, ed ora doverle nascondere i miei stati d'animo mi fà sentire profondamente sola.
Grazie per la comprensione e buona giornata.

[#7] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno
Finalmente mia madre ha fatto la visita e, come sospettavo, il medico le ha trovato un nodulo di 1 centimetro e 7.
Ha fatto sia la mammografia che l'ecografia e, domani, farà l'ago aspirato per verificare se è benigno o se è un tumore.
La visita è durata circa 45 minuti e, oltre questi esami, le ha controllato i seni, le ascelle, le braccia, il collo e la schiena.
Le ha detto che, anche se fosse di natura maligna, è curabile e che è un tumore relativamente giovane (massimo 1 anno).
Volevo chiedere se, da quanto ho scritto, crede che la visita sia stata abbastanza accurata e se non sia meglio fare una risonanza magnetica con contrasto o una scintigrafia mammaria.
Grazie

[#8] dopo  
Utente 219XXX

Riporto qui di seguito i risultati degli esami. Non conoscendo i termini medici vorrei farmi un quadro generale della situazione: un'aiuto per capire quanto c'è scritto sarebbe veramente gradito e davvero apprezzato:


ECOGRAFIA MAMMARIA
Ecotessitura dei campi mammari del tipo a maglia larga per dominanza della componente fibroadiposa, dislocazione prevalentemente periferica e retroareolare della componente strutturale.
In sede retroareolare sn si descrive una formazione ipoecogena ovalare del diametro max di 15mm circa e a margini mal delimitabili, parzialmente sfumati.
Il reperto, di interpretazione dubbia, suggerisce integrazionedi indagine in rimis mediante FNAC.

MAMMOGRAFIA
Mammogrammi eseguiti nelle incidenze cranio-caudali e oblique.
Parziale involuzione dei campi mammari a dominanza fibroadiposa con dislocazione prevalentemente periferica e atteggiamento fibronodulare della componente strutturale.
In sede retroareolare sn evidenza di opacità ad atteggiamento nodulare e a margini parzialmente sfumati, del diametro max di 15mm circa: il reperto, di interpretazione dubbia, impone approfondimento diagnostico mediante ecografia ed eventuale FNAC.

Grazie in anticipo.

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive mi sembra che tutto sia corretto nella procedura diagnostica e non serve la risonanza.

Legga

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 219XXX

Grazie infinite!!!
E scusi ancora per l'insistenza!