Utente 342XXX
Buonasera,
Durante una visita ginecologica mi è stato riscontrato un nodulo al seno. Ho fatto subito un'ecografia e a entrambi i seni è stata riscontrata la presenza di piccoli noduli che non hanno preoccupato il dottore. Al seno sinistro però è presente un nodulo di circa 23 mm che si presenta con margini netti, forma ovale e senza cono d'ombra. Inoltre sul referto si parla di linfoadenopatia ascellare reattiva che però il dottore ha associato alla depilazione o al deodorante. Quello che mi ha molto allarmato è che il dottore mi ha detto che il nodulo va asportato perché superiore a 2 cm e mi ha prescritto una visita senologica urgente. Come mai? È un nodulo dalle caratteristiche preoccupanti?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si sottoponga alla visita con ASSOLUTA serenità perchè si tratta di un fibroadenoma.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 342XXX

La ringrazio, ero davvero preoccupata!!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 342XXX

Buongiorno dottore,
come consigliatomi ho eseguito stamattina la visita senologica.
Il senologo ritiene opportuno togliere il nodulo per via delle dimensioni ma, come lei mi aveva anticipato, ritiene che i caratteri del nodulo non siano di malignità.
Quello che mi preoccupa è che prima dell'intervento il dottore ritiene opportuno fare una risonanza magnetica. La motivazione che mi ha dato è il fatto che in entrambi i seni sono presenti molti noduli, oltre a quello più grande, e con la risonanza è possibile avere un quadro preciso di tutti questi noduli.
Ovviamente io mi sono agitata, leggendo che la risonanza è un esame che si fa quando c'è il sospetto di lesioni maligne.
Devo preoccuparmi o è una procedura normale in casi come il mio?
La ringrazio ancora

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Legga

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 342XXX

Leggendo il suo articolo deduco che entrerei nella categoria ad alto rischio. Non capisco il perché...

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma dove sta scritto che "rientrerebbe nella categoria ad alto rischio ?"
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 342XXX

Leggendo l'articolo che mi ha consigliato, in cui si elencano i casi in cui si sottopone il paziente a risonanza magnetica, mi sembrava l'unica spiegazione possibile. Purtroppo, non avendo avuto dal medico che me l'ha prescritta molte spiegazioni, vado per ipotesi e sono veramente molto preoccupata.

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto ha riportato ritengo che la sua preoccupazione possa essere considerata eccessiva ed ingiustificata (pur se comprensibile)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 342XXX

Buonasera dottore, le copio i risultati della risonanza, effettuata con e senza mezzo di contrasto.
Mammelle a componente prevalentemente ghiandole, edemato-fibro-sclerotica. Bilateral mente si osservano multipli foci vascolarizzati, non tipizzabili per le esigue dimensioni, riferibili verosimilmente a foci di mastopatia complessa. A destra si osserva focalitá di circa 7 mm, a margini netti, con curva non specifica, riferibile verosimilmente a nodulo privo di caratteristiche evolutive. Nel QSE si osserva.nodulo centimetrico, non vascolarizzato, a segnale adiposo, verosimile lipoma. A sinistra nodulo ovalare di circa 1 cm, a margini netti, con curva tendenzialmente di tipo benigno. Altro.nodulo di circa 6mm a margini netti con curva non specifica, verosimilmente privo di caratteristiche evolutive. Non significative linfoadenomegalie ascellari. Si consigliano controlli clinici e strumentali seriali nel tempo.
Alla luce di questi risultati posso stare tranquilla? L'intervento di asportazione di uno di questi noduli è necessario?

[#11] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Alla luce di questi risultati può star tranquilla ma faccia consultare l'esame a chi l'ha prescritto
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 342XXX

Dottore buongiorno, torno a scriverle qui perché il problema riguarda i noduli di cui le parlavo sopra. Dopo la risonanza, a settembre scorso, ho tolto il nodulo centimetrico di sinistra, che è risultato benigno. Ho ripetuto ieri il controllo e dall'eco risulta che il nodulo di destra è aumentato di 4 mm. La dottoressa che ha effettuato l'eco mi ha consigliato di ricontrollare tra 6 mesi, per vedere se continua a crescere ed eventualmente decidere se asportarlo. Il senologo che ho trovato in ospedale mi ha invece proposto di toglierlo quanto prima, per via dei margini polilobati e della.crescita di questi mesi. Ora io mi chiedo: se dall'eco precedente e dalla risonanza si era stabilito che il nodulo fosse benigno, perché toglierlo subito per un aumento di soli 4 mm? Non si potrebbe fare un ago aspirato prima di sottopormi a nuovo fastidioso intervento e nuove cicatrici?

[#13] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Non si potrebbe fare un ago aspirato prima di sottopormi a nuovo fastidioso intervento e nuove cicatrici?>>

OVVIAMENTE SI
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#14] dopo  
Utente 342XXX

Il dottore dice che in caso di nodulo polilobato l'ago aspirato da indicazione solo del punto in cui si è effettuato il prelievo e non del resto del nodulo. Ma questo nodulo era polilobato anche 6 mesi fa...e la risonanza aveva chiarito di che natura fosse...ora il problema è solo la crescita allora?

[#15] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Il dottore dice che in caso di nodulo polilobato l'ago aspirato da indicazione solo del punto in cui si è effettuato il prelievo -->>

Mah !!!
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com