Utente 390XXX
Buongiorno,
ho riscontrato al tatto un nodulo al seno sinistro, sottoposta a ecografia l'esito è stato il seguente:corpi mammari ad ecostruttura disomogena per quadro di ditrofia fibro adiposa bilaterale.Regolare architettura parenchimale a dx.a sn al QSE in corrispondenza del reperto palpatorio si evidenzia formazione nodulare solida a profili irregolari di circa 22x13mm nel cui contesto sono presenti delle puntiformi microcalcificazioni. il reperto è sospetto per lesione primitiva.
Necessaria agobiopsia ecologica e exeresi chirurgica.non rsi rilevano lesioni focali sospette a dx.In sede ascellare sn sono presenti dei linfonodi il maggiore con dt di 16mm con linfocentro scomparso e intensa vascolarizzazione , sospetto per linfonodo seondario.
Mi sono già sottoposta alla biopsia ma sono ancora in attesa del risultato.
Volevo chiedere: è sicuramente un tumore maligno? Di che grado? La presenza dei linfonodi è sintomo di presenza di metastasi? Cosa sono quelle microcalcidìficazioni nel nodulo?
Il medico vuole aspettare la biopsia e mi tranquillizza e basta, ma io vorrei sapere la verità...su cosa vado incontro..a che punto è la malattia...e il significato di tutti i termini che sono scritti nell'ecografia....mi aiuti...
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Il medico vuole aspettare la biopsia e mi tranquillizza e basta>>

>> ma io vorrei sapere la verità..>>

Lei ha il diritto di sapere la verità ed il medico , che ha sottomano esame clinico, esami strumentali ecc, ha il dovere di dire la verità.

E Lei, comprensibilmente, la chiede a noi la verità che non la conosciamo ???

E tra l'altro è vietatissimo a distanza.

Mi dispiace ma non vedo come potremmo aiutarla.

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 390XXX

mi spieghi almeno in parole povere il significato dell'ecografia.....per favore...vivo momenti di angoscia.....grazie

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scriva come è stato spiegato quel referto a Lei dal medico.

Ad esempio il referto recita riguardo al nodulo riscontrato >>il reperto è sospetto per lesione primitiva.>>

Se si è sottoposta già ad una biopsia qualcuno Le avrà BEN spiegato lo scopo della stessa.

O no ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 390XXX

il medico mi ha detto che c'e' la possibilità molto alta che il nodulo sia maligno, per i linfonodi dice che non si può dire nulla fino all'esito della biopsia i cui risultati arriveranno non prima della fine della prossima settimana.
Per il resto ha solo detto che comunque tutto è curabile.
CHiedendo dei particolari dell'ecografia non è voluto scendere nei dettagli.
Io invece vorrei capire...anche perchè di persona con il medico...vado nel pallone...
Se magari mi può spiegare meglio....leggendo riesco a capire meglio...io non voglio una diagnosi....solo che mi spieghino in parole povere cosa ha trovato l'ecografia e le eventuali possibilità...solo questo...grazie

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Per il resto ha solo detto che comunque tutto è curabile.>>

SOLO ?
E' la cosa più importante e condivisibile e che più conta.

>>il medico mi ha detto che c'e' la possibilità molto alta che il nodulo sia maligno,>>

L'ha detto perchè l'ecografia di cui allega il referto recita >>si evidenzia formazione nodulare solida a profili irregolari di circa 22x13mm nel cui contesto sono presenti delle puntiformi microcalcificazioni. il reperto è sospetto per lesione primitiva.>>

Vuol dire, così spiego anche il significato di alcuni termini, che l'esame ha rilevato un nodulo i cui profili sono IRREGOLARI (più frequentemente regolari nei tumori benigni) con una precipitazione di sali di calcio (Calcificazioni) che con quell'aspetto sono più frequenti nei nodi maligni (ma esistono anche calcificazioni benigne).

Per questi rilevi il suo medico ha concluso (ma parla di alta probabilità e non di certezza) >>che c'e' la possibilità molto alta che il nodulo sia maligno,>>

Ma CURABILE anche nella peggiore delle ipotesi aggiungo io.

Spero di avere apportato qualche elemento di chiarezza al suo comprensibilissimo (si teme sempre ciò che si ignora) alto livello di ansia e preoccupazione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 390XXX

Mi scusi ancora, il fatto dei linfonodi vascolarizzatti...ecocentro scomparso...cosa vuol dire?
c'e' il rischio di metastasi?
Mi dica anche solo il significato .....grazie ancora

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se i linfonodi siano o meno interessati lo sapremo soprattutto nel corso dell'atto chirurgico e non semplicemente con un esame ecografico
E se fossero interessati comunque verrebbero asportati, con un intervento che rispetta la qualità della vita

http://www.senosalvo.com/terapia_chirurgica_intro.htm

Sarebbe meglio che non fossero interessati, ma anche nella peggiore delle ipotesi è un bruttissimo termine, o comunque improprio, considerare i linfonodi come METASTASI, ma solo come prima sede (loco-regionale e non a distanza) di diffusione della malattia, nel senso che i linfonodi non sono una malattia ma dei veri alleati che ci difendono dalla malattia.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Ecco perchè torniamo alla primitiva ...premessa condivisibile

>>Per il resto ha solo detto che comunque tutto è curabile>>
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 390XXX

Grazie, le sono veramente grata per la pazienza

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com